www.giornalelirpinia.it

    07/07/2020

Champions League/La Sidigas batte Le Mans e va in testa nel proprio girone

E-mail Stampa PDF

Luca Campani (fonte Scandone basket)LE MANS – Sesto successo, nelle ultime sette partite, per la Sidigas Avellino che batte in terra di Francia il Le Mans nel sesto turno di Champions League raggiungendo in testa alla classifica del girone A l’Ucam Murcia sconfitti in casa dal Ldwigsburg. La squadra di Vucinic si è imposta sui transalpini con il risultato finale di 74-77. In aggiornamento…

Importante vittoria della Sidigas Scandone Avellino, che batte per 74 a 77 il Le Mans in trasferta, e raggiunge l’Ucam Murcia al vertice della classifica del girone A della Fiba Champions League. Diventano così tre i successi in trasferta della formazione avellinese, che finora ha giocato ben quattro gare lontano dalle mura amiche e solo due in casa. Ogni vittoria ha la sua importanza, ma quella di oggi consente alla Sidigas di mettere ben tre vittorie di distacco dalla quinta, ipotecando seriamente il passaggio al secondo turno della competizione.

Eppure l’inizio della partita è stato quasi un incubo per la formazione avellinese, che al 5’ deve già recuperare ben 12 punti (15/3), grazie alle troppe palle perse ed a conclusioni sfortunate. Il time-out di Vucinic sortisce gli effetti sperati, perché Cole segna sei punti in fila nel parziale che riapre la partita (15/11 al 7’), anche se la prima frazione si chiude sul 20 a 15. La tripla di Filloy riporta le squadre in parità a quota 20, con la Sidigas che poi sorpassa e si porta sul 27 a 31 al 16’. Bigote e Thompson colpiscono dalla lunga distanza ed impattano a quota 33, con il Le Mans che ha un’ulteriore reazione al termine della seconda frazione di gioco, chiusa sul 39 a 37, reazione che dispiega i suoi effetti anche dopo l’intervallo lungo (43/37 al 22’), per poi esaurirsi sotto i colpi della Sidigas.

Cole, che ha realizzato bel 15 punti nei primi 20’, si mette al servizio dei compagni che vanno a canestro con continuità, costringendo gli avversari a realizzare un solo canestro in oltre 4’ di gioco. Il parziale di 2 a 20 è di quelli che spezzano le gambe e, in effetti, alla fine risulterà decisivo, perché il + 12 del 26’ (45/57), non sarà più recuperato dai francesi. Il terzo periodo si chiude sul 55 a 63, con il Le Mans che ha ancora la forza di produrre un ultimo sforzo, che consente ai francesi di portarsi anche sul – 2 (67/69 al 37’), senza però mai riuscire ad impattare o a superare gli irpini, che hanno in Filloy il cardine della difesa e la mente ed il braccio dell’attacco. Vucinic chiama un time-out e rimette dentro Cole, che appena rientrato realizza una tripla e poi è preciso dalla lunetta, vanificando il fallo sistematico a cui fa ricorso il Le Mans nel disperato tentativo di vincere il match. La Sidigas riesce così a controllare il risultato e ad ottenere l’importante successo che vale la testa della classifica ed un importantissimo passo verso la qualificazione al turno successivo.

Questo il commento di Norris Cole al termine del vittorioso match di Le Mans: “Difensivamente non abbiamo esordito nel migliore dei modi, ma il mio compito da leader è quello di non perdere mai il contatto con il match, e quindi ho mostrato tutta la mia aggressività in fase offensiva. Abbiamo fatto in modo da mettere tutti in ritmo e nel secondo tempo, grazie ad uno sforzo difensivo collettivo, siamo stati bravi a conquistare la vittoria. Nell'intervallo il coach è stato bravo ad apportare i giusti accorgimenti, che noi abbiamo poi messo in pratica in campo: ci siamo uniti, siamo stati squadra e alla fine abbiamo avuto la meglio”.

Queste, invece, le parole di coach Vucinic, contento dell’importante successo ottenuto dai suoi giocatori: “Partita dura tra due squadre che erano entrambe determinate a vincere. Ci tenevamo a non perdere terreno in Basketball Champions League e abbiamo fatto di tutto per conquistare la vittoria stasera. Siamo molto contenti dei nostri sforzi e di aver vinto una partita tutt'altro che semplice. La competizione europea è molto importante per noi, ci teniamo a fare bene e vogliamo fare del nostro meglio anche nel campionato italiano, dove abbiamo avuto un inizio un po' più lento”.

Il tabellino del match:

LE MANS - SIDIGAS AVELLINO 74 - 77

Le Mans: Rucklin n.e. Hendrix 8, Bigote 5, Tarpey 11, Cornelie 9, Yeguete 5, Tabu 10, Thompson 20, Clark 6, Dohou n.e. Eyoum n.e. All. Bartecheky.

Sidigas: Idrissou n.e. Guariglia n.e. Green 14, Nichols 13, Filloy 14, Campani 2, De Meo n.e. D'Ercole 2, Sykes 4, Cole 22, Spizzichini, N'Diaye 6. All. Vucinic.

Arbitri: Anastopoulos, Tsaroucha e Baki.

Note: parziali 20/15 - 39/37 - 55/63. Tiri liberi: Le Mans 9/12, Sidigas 11/12. Tiri da due punti: Le Mans 19/42, Sidigas 27/44. Tiri da tre punti: Le Mans 9/29, Sidigas 4/15. Rimbalzi: Le Mans 33, Sidigas 38.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Chime

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com