www.giornalelirpinia.it

    03/07/2020

Vucinic: «Con Sassari match difficile, ma ci faremo trovare pronti»

E-mail Stampa PDF

VucinicAVELLINO – Si ritorna in campo dopo le difficoltà economiche che si sono palesate con il pagamento delle tasse avvenuto solo nella serata di venerdì, con cinque giorni di ritardo rispetto al previsto, con multa di 2.000 euro al giorno, ma con penalizzazione evitata. Ma questo ritardo, che sarebbe dovuto rimanere un fatto privato fra federazione e club in assenza di penalizzazione, è invece venuto fuori scatenando una vera e propria tempesta in casa Sidigas, evidenziando una crisi di liquidità della Sidigas, che si spera possa essere solo momentanea. La prima conseguenza è stata la rescissione contrattuale con Norris Cole, passato ai montenegrini del Buducnost, scatenando anche la caccia di altri club ai pezzi pregiati: Nichols piace a Sassari, Filloy avrebbe rifiutato le offerte di Brescia che deve rimpiazzare Luca Vitali, assente per almeno sei settimane, mentre Sykes ha espresso la volontà di rimanere comunque in Irpinia.

La crisi, però, non potrà non avere effetti sulla gara del Paladelmauro di domenica mattina alle 12 contro Sassari, che arriverà in Irpinia priva di Petteway, che potrebbe lasciare la squadra isolana. Ben più gravi, però, le assenze in casa avellinese perché, oltre a quella definitiva di Cole, mancherà Costello, in partenza per gli States per un consulto sull’infortunio al piede, ed è in forte dubbio anche N’Diaye, che ieri si è sottoposto ad una visita al piede e solo nell’imminenza della gara saranno sciolti i dubbi sul suo impiego. È chiaro che con queste premesse per la squadra di Vucinic non sarà assolutamente facile affrontare il Banco di Sardegna, sia per il valore degli avversari, che per le difficoltà mentali della formazione irpina. E così passa tutto in secondo piano, sia la condizione di ex di D’Ercole e Green, sia l’importanza della posta in palio, vista la classifica molto corta. Si spera in una reazione d’orgoglio da parte dei biancoverdi, che sappiano dimenticare le difficoltà e mettere in campo la voglia di vincere, di dimostrare di essere più forti di tutto.

Aggiornamento del 21 dicembre 2018, ore 18.00 – Così, sul sito della Dinamo, si è espresso coach Enzo Esposito sul match contro la Sidigas: “Giusto il tempo di archiviare la partita di coppa contro Varese e dobbiamo concentrarci immediatamente sulla prossima gara di campionato ad Avellino, contro una squadra che ha un roster di altissimo livello, molto vicino alla qualità top di Milano. Servirà una partita importante, dobbiamo cercare di giocare bene e prendere le cose positive fatti nei primi tre quarti con Varese. E’ una squadra che ha fisicità importante e giocatori di talento e di uno contro uno di primissima fascia. Sappiamo cosa dobbiamo fare, dobbiamo metterlo in pratica e anche stamattina abbiamo lavorato bene per la preparazione. Quindi testa ad Avellino per cercare di fare risultato, che sarebbe molto importante per il campionato, vista la classifica corta come non mai negli ultimi anni, per posizionarci nella metà alta della classifica. Ripartiamo dalle cose buone fatte nelle ultime gare e cerchiamo di non ripetere gli stessi errori, soprattutto in relazione al ritmo e alla gestione del vantaggio. Saremo ad Avellino senza Petteway, stiamo facendo delle valutazioni che riguarderanno anche tutto il gruppo nel complesso, e vedremo se e come guardare al mercato. I ragazzi sono consci di ciò che abbiamo sbagliato così come sono consci di quello che abbiamo fatto bene, l’importante sarà avere la lucidità e la mentalità per eliminare ogni volta qualcuno degli errori fatti e migliorare sempre nei dettagli e nelle cose ben fatte”.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Chime

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com