www.giornalelirpinia.it

    07/07/2020

La Sidigas in campo con carattere e continuità, non c’è scampo per Torino

E-mail Stampa PDF

Sykes (fonte Scandone basket)TORINO – Seconda vittoria consecutiva in campionato per la Sidigas Avellino che sbanca Torino con il punteggio di 79-96. La squadra di Vucinic ha  messo in campo carattere e determinazione e si appresta ora ad affrontare Milano nella gara di domenica prossima al Paladelmauro con maggiore fiducia e convinzione. In aggiornamento…

La Sidigas Scandone Avellino espugna anche il PalaVela di Torino battendo per 79 a 96 la Fiat.  È l’ottavo successo di questo campionato, che proietta i biancoverdi alle Final Eight di coppa Italia perché, a tre giornate dal termine del girone di andata, le none sono a sei lunghezze, e tutte e tre, Trento, Sassari e Brescia, hanno perso contro gli scontri diretti con Filloy e compagni. La Sidigas riesce a portare a casa i due punti importantissimi nonostante alle assenze già certe degli infortunati Costello  e N’Diaye, si è aggiunta quella di Spizzichini, vittima di un virus influenzale e rimasto a casa a curarsi. Ma dopo Trieste, come ha dichiarato anche Filloy al termine del match, i giocatori si sono parlati nello spogliatoio, e c’è stata la reazione che ha portato al doppio successo contro Sassari e Torino.

La Sidigas è stata una sorta di macchina diesel, partita cioè un po’ in sordina, subendo troppo dagli avversari, più forti sotto i tabelloni, e più precisi al tiro. Ma la difesa a zona e  soprattutto l’applicazione difensiva di tutti, supportata da buone giocate in attacco, alla fine ha fatto la differenza. Nel primo periodo la Sidigas è stata costretta ad inseguire, con i padroni di casa che si portano sul 13 a 10 al 5’, e gli irpini che ribaltano con Sykes e Filloy (16/18 al 7’). Poi ci pensa Dallas Moore a caricarsi sulle spalle il peso dell’attacco della Fiat, con Wilson che con una tripla fissa sul 30 a 23 il punteggio del primo periodo. Campogrande con tre liberi e Sykes provano a ricucire (30/28 all’11’), ma il parziale di 8 a 0 dei piemontesi vale il vantaggio in doppia cifra del 14’ (38/28), ribadito al 17’ (43/33). Nel finale di periodo la Sidigas reagisce, e riesce a chiudere la seconda frazione con soli quattro punti da recuperare (46/42). Recupero completato alla ripresa del gioco, con pareggio a quota 46, con Carr che riporta avanti i suoi per l’ultima volta nel match sul 50 a 46 al 23’. Poi in campo c’è solo la Sidigas, con una difesa eccellente e con percentuali sia da due punti che dall’arco che crescono con il passare dei  minuti.

Avellino costruisce il suo successo con le triple, due di Green ed una Filloy in rapida sequenza, che valgono al testa del match, che sarà mantenuta fino alla fine. Torino raccatta solo 14 punti nel terzo periodo, con Delfino che inventa una tripla allo scadere del tempo, tre punti che valgono il 60 a 66 del 30’. Nell’ultimo periodo l’intensità della difesa della Sidigas sale ancora, e la manovra d’attacco è fluida, con buona precisione al tiro. Sykes e Green affondano i colpi, Nichols è utilissimo sia in attacco che in difesa, Filloy offre la sua regia intelligente – chiuderà con 14 punti, 8 assist, 5 rimbalzi e 23 di valutazione -, Young è in crescita, così come D’Ercole, Campogrande e Campani, che offrono un validissimo contributo al successo finale. Con il passare dei minuti il vantaggio della Sidigas si stabilizza sulla doppia cifra, incrementandosi azione dopo azione. La Fiat non ha più energie nervose da spendere, e crolla sotto i missili scagliati dalla lunga distanza, con gli attacchi che si infrangono sul muro difensivo eretto a protezione del proprio ferro da parte dei biancoverdi. La tripla di Nichols vale il + 16 (71/87 al 38’), mentre quella di Campogrande porta Avellino sul + 21 ( 75/96 a meno di 1’ dal termine). Risultato in ghiaccio, con Torino che segna un altro paio di canestri per 79 a 96 finale.

Così coach Vucinic al termine della partita: “Quella di stasera è una vittoria importante per il nostro percorso. Tutti sono a conoscenza del periodo difficile che stiamo attraversando, ma i ragazzi lo stanno affrontando egregiamente, ed hanno dimostrato di essere uniti. Dal punto di vista tecnico abbiamo giocato bene, muovendo tanto la palla e prendendo le scelte giuste; dobbiamo ancora migliorare molto ai rimbalzi e al tagliafuori, ma ci stiamo lavorando. Mi congratulo con i miei giocatori per aver mostrato la giusta durezza in questo momento particolare della nostra stagione”.

Il tabellino del match:

FIAT TORINO - SIDIGAS AVELLINO 79 – 96

FIAT: Wilson 11, Anumba n.e., Carr 16, Hobson 3, Guaiana n.e., Poeta, Delfino 6, Cusin 5, McAdoo 15, Jaiteh 2, Portannese 2, Moore 19. All. Brown.

SIDIGAS: Young 2, Green 26, Nichols 17, Bianco n.e., Filloy 14, Campani 5, Sabatino, Campogrande 6, D’Ercole 5, Sykes 21. All. Vucinic.

ARBITRI: Biggi, Paglialunga e Morelli.

NOTE: parziali 30/23 – 46/42 – 60/66. Tiri liberi: Fiat 8/12, Sidigas 17/19. Tiri da due punti: Fiat 25/51, Sidigas 17/28. Tiri da tre punti: Fiat 7/23, Sidigas 15/37. Rimbalzi: Fiat 42, Sidigas 34.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Chime

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com