www.giornalelirpinia.it

    03/07/2020

La Sidigas soffre ma alla fine sbanca Brindisi

E-mail Stampa PDF

Demetris Nichols (fonte Scandone basket)BRINDISI – La Sidigas conquista in terra di Puglia la quarta vittoria consecutiva in campionato al termine di una gara contro l’Happy Casa Brindisi dell’ex coach Vitucci molto combattuta ed alla fine vinta con il risultato finale di 68-70. In aggiornamento…

La Sidigas Scandone Avellino cala il poker espugnando il PalaPentassuglia di Brindisi imponendosi per 68 a 70 al termine di un match combattuto, pieno di errori, vinto dalla squadra che ha sbagliato di meno. La partita era stata preceduta dalle inopportune dichiarazioni del presidente Marino che aveva invocato una penalizzazione dai 6 ai 10 punti per il caso Young. Da quale fonte normativa abbia potuto desumere un’eventuale punizione di questo tipo non è dato sapere. E la successiva smentita e la professione di amicizia nei confronti della Scandone e del suo proprietario è servita solo a peggiorare la situazione. Un sano silenzio sarebbe davvero stato più opportuno. Ma ci hanno pensato Filloy e compagni a zittire Marino imponendo all’Happy Casa una sconfitta sul campo di gioco, quello che dovrebbe sempre essere considerato. Gli obiettivi si conquistano sul campo, non fuori. E Brindisi la qualificazione alle Final Eight di coppa Italia la dovrà ottenere sul campo.

Con il successo di Brindisi la Sidigas raggiunge quota 20 in classifica e, almeno per una notte, è da sola al secondo posto, in attesa dei risultati della altre squadre. Comincia dunque bene il 2019 per la Scandone che aveva inaugurato anche il 2018 con la vittoria ottenuta a Sassari. Rotazioni sempre più ridotte per coach Vucinic che ha dovuto fare a meno di N’Diaye, Costello e Sabatino, ma ancora una volta i suoi ragazzi non lo hanno deluso, portando a casa due punti preziosissimi. Partita in pratica sempre in equilibrio, con la Sidigas avanti sul 4 a 12, e con l’Happy Casa capace di ricucire fino al 15 a 16 del 10’, ed addirittura di operare il sorpasso sul 19 a 16 del 12’.  Ma Sykes realizza sei punti in fila ed Avellino piazza un parziale che vale il massimo vantaggio sul 21 a 28 del 15’. Poi Filloy e compagni accusano qualche passaggio a vuoto, consentendo agli avversari di recuperare e diportarsi addirittura sul 39 a 34, con le squadre che vanno all’intervallo lungo sul 39 a 36. In apertura di terza frazione la Sidigas ribalta ancora il punteggio (39/41 al 22’), prima di subire il nuovo allungo dei pugliesi, che al 27’ raggiungono il massimo vantaggio del match sul 51 a 45. Ma Green, che fino ad allora aveva realizzato solo 5 punti, ne piazza 13 a cavallo di terzo e quarto periodo, consentendo alla Sidigas prima di impattare a quota 53 al 30’, e poi di operare il sorpasso, consolidato dal canestro di Sykes per il 57 a 60 del 33’. I 5 punti in fila di Zanelli e la tripla di Banks danno ai pugliesi l’ultimo vantaggio del match al 35’ (65/62), perché poi l’attacco dei brindisini si infrange sulla difesa avellinese, restando a secco per circa 5’, nei quali invece la Sidigas trova i punti del nuovo vantaggio con i canestri di Filloy e Sykes, ed i liberi di Nichols che, a 42” dal termine fissano il punteggio sul 65 a 68. Brindisi sbaglia ancora in attacco, e commette fallo su Filloy che realizza un solo libero. Sull’azione d’attacco Banks trova la tripla del 68 a 69, e sull’azione successiva mandano in lunetta Nichols, che realizza un solo libero per il 68 a 70 a 11” dalla fine. La Sidigas ha ancora un fallo da spendere e lo fa con Filloy quando il cronometro indica che mancano 4” al termine. Banks ci prova, ma le speranze di successo di Brindisi si spengono sul ferro. La Sidigas vince meritatamente la quarta gara di fila in campionato, e si appresta alla trasferta di Wloclawek dove martedì pomeriggio affronterà l’Anwil alla ricerca della qualificazione al turno successivo di Champions League.

Così coach Vucinic sulla quarta vittoria consecutiva della Sidigas:

"Ci aspettavamo un match duro e fisico e così è stato: Brindisi è una squadra atletica e difficile da affrontare ed infatti questa sera abbiamo avuto qualche problema in fase offensiva, specialmente nel primo tempo della partita. Per fortuna la squadra ha reagito bene alle difficoltà e ha messo in campo tanta grinta per tutti i quaranta minuti, che ci ha consentito di conquistare la vittoria. Siamo molto contenti del risultato ma guardiamo già avanti ad un match altrettanto importante, come sarà quello di Champions League di martedì contro l'Anwil. Vogliamo assicurarci il passaggio al turno successivo della competizione: dobbiamo restare uniti e concentrati e fare il possibile per raggiungere l'obiettivo".

Il tabellino del match:

HAPPY CASA BRINDISI - SIDIGAS AVELLINO 68 - 70

Happy Casa: Banks 24, Brown 8, Rush 2, Gaffney 4, Zanelli 9, Guido n.e. Moraschini 3, Cazzolato n.e. Wojciechowski 4, Chappell 11, Taddeo n.e. All. Vitucci.

Sidigas: Young 8, Green 18, Guariglia n.e. Nichols 16, Filloy 7, Campani 2, Campogrande, D'Ercole 3, Sykes 16, Spizzichini. All. Vucinic.

Arbitri: Lo Guzzo, Baldini e Boninsegna.

Note: parziali 15/16 - 39/36 - 53/53 . Tiri liberi: Happy Casa 4/6, Sidigas 9/15. Tiri da due punti: Happy Casa 23/43, Sidigas 20/36. Tiri da tre punti: Happy Casa 6/28, Sidigas 7/23. Rimbalzi: Happy Casa 34, Sidigas 37.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Chime

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com