www.giornalelirpinia.it

    16/02/2019

Champions League/La Sidigas prova a reagire nel finale, il Banvit controlla e vince

E-mail Stampa PDF

Keifer Sykes (fonte Scandone basket)BANDIRMA – La Sidigas rimedia in Turchia, al Kara Ali Acar Sports Hall di Bandirma, la terza sconfitta consecutiva, dopo quella con Murcia e Cantù, ad opera dei turchi del Banvit che s’impongono con il punteggio di 96-88  nel match valevole per il dodicesimo turno di Basketball Champions League. In aggiornamento…

Qualificazione alla fase successiva di Fiba Champions League rimandata al prossimo turno per la Sidigas Avellino, sconfitta a Bandirma dai padroni di casa del Banvit per 96 a 88. Filloy e compagni escono a testa alta dal Kara Ali Acar Spor Salonu, ma devono subire un’altra sconfitta che non sarebbe maturata se solo Vucinic avesse avuto a disposizione un maggior numero di giocatori. Giocare ancora una partita con soli sette uomini a disposizione, con quattro stranieri fuori per infortunio, con Sykes in campo per 40’ filati, non potrà e non dovrà più accadere.

Bisogna operare con immediatezza sul mercato, per le operazioni possibili solo dopo aver sistemato le pendenze economiche. Ma l’attuale situazione non è più sostenibile, non si possono chiedere ulteriori sacrifici fisici e mentali ai giocatori ed allo staff, che meritano rispetto per quanto stanno dimostrando in campo e fuori. Per la prossima partita di campionato coach Vucinic dovrà avere a disposizione una rosa più completa. Bisogna accelerare l’operazione di ingaggio di Ojars Silins, e vedere se si riesce ad aggiungere anche un altro giocatore. Magari quel Carlos Delfino, fuori rosa a Torino, e corteggiato con insistenza da Reggio Emilia, che potrebbe preferire una formazione di livello più alto come la Sidigas.

Filloy e compagni sono andati molto vicini all’impresa che sarebbe stato un vero e proprio miracolo sportivo. Ma hanno dovuto cedere le armi davanti ad un roster non certamente migliore, ma solamente più profondo. Sidigas subito costretta a rincorrere (9/4 al 4’), con gli avversari raggiunti a quota nove, ma poi di nuovo avanti fino al 27 a 19 del 10’. Il vantaggio dei turchi diventa in doppia cifra al 13’ (37/26), ma lo show di Sykes porta la Sidigas addirittura al – 4 (50/46), prima che il canestro di Morgan fissi il punteggio all’intervallo lungo (52/46). Il Banvit allunga ancora alla ripresa delle ostilità (57/46 al 22’), la Sidigas reagisce (62/56 al 24’), ma poi i turchi piazzano un break di 9 a 0 che vale il 71 a 56 del 27’. Avellino prova a reagire, Young trova addirittura una tripla, ma al 30’ sono ancora 13 le lunghezze da recuperare (76/63). La fatica si fa sentire nelle gambe di D’Ercole e compagni, che con i viaggi in lunetta degli avversari finiscono addirittura sotto di 17 punti (82/65 al 32’, 85/68 al 34’). Ma la Sidigas non si arrende, Sykes, che nella terza frazione si era messo al sevizio dei compagni, riprende a martellare la retina degli avversari, riducendo lo svantaggio fino al 96 a 88, punteggio con il quale si chiude il match. Per Sykes c’è il record di punti della FIBA Champions League, ben 43, arrivati grazie ad un 10/14 da due punti, 6/10 nelle triple e 5/8 ai liberi, oltre a 4 rimbalzi e 7 assist che gli sono valsi il 43 di valutazione finale in 40’ di utilizzo. Il play di Chicago, al termine del match, ha commentato così la sconfitta: “Abbiamo lottato duro, da vera squadra, e questo è quello di cui sono più orgoglioso. Il nostro obiettivo principale adesso è arrivare ai playoff di Champions League: non importa in quale posto finiremo in classifica, vogliamo superare il turno. Speriamo di riaggregare al più presto i compagni che sono attualmente infortunati e di riuscire nel nostro intento”.

Questo, invece, il pensiero di coach Nenad Vucinic: “Il Banvit è sempre un team difficile contro cui giocare: sono più forti adesso, dopo il radicale cambiamento rispetto al match di andata, e stanno ottenendo buoni risultati sia nel campionato turco che in Champions, per cui innanzitutto mi congratulo con loro. La differenza l’ha fatta il maggior numero di giocatori, e quindi di rotazioni, a loro disposizione. Speriamo di recuperare in fretta i nostri giocatori infortunati, adesso dobbiamo concentrarci sulla prossima sfida”. Con la speranza che ci siano almeno un paio di giocatori in più.

Il tabellino del match:

BANVIT - SIDIGAS AVELLINO 96 - 88

Banvit: Perez 7, Ulusoy 2, Oliver n.e., Osmani n.e. Gecim 7,  Morgan 24, Oncel 2, Akyel 8, Neal 18, Shelton 11, Atar 4, Moore 13. All. Demir.

Sidigas: Idrissou n.e. Young 11, Guariglia n.e. Filloy 8, Campani 8, Sabatino n.e. Campogrande 4, D'Ercole 8, Sykes 43, Spizzichini 6. All. Vucinic.

Arbitri: Rosso , Lucis e Suslov.

Note: parziali 27/19 - 52/46 - 76/63. Tiri liberi: Banvit 12/15, Sidigas 11/15. Tiri da due punti: Banvit 33/52, Sidigas 22/41. Tiri da tre punti: Banvit 6/17, Sidigas 11/24. Rimbalzi: Banvit 37, Sidigas 27.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Chime

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com