www.giornalelirpinia.it

    19/04/2019

Cremona ci crede fino alla fine, Sidigas ancora sconfitta

E-mail Stampa PDF

Keifer Sykes (fonte Scandone basket)AVELLINO – Sidigas ancora sconfitta in campionato, questa volta in casa ad opera di una Vanoli Cremona ben messa in campo ed in grado di  esprimere intensità e continuità per tutta la durata della gara. La squadra di Vucinic ha tentato di reagire nel finale ma ha dovuto cedere ai lombardi con il punteggio di 62-70. In aggiornamento…

La Sidigas Avellino perde il match contro la Vanoli Cremona, che raggiunge in classifica i biancoverdi, superandoli però avendo vinto il doppio confronto. Il punteggio finale di 62 a 70 ha consentito agli ospiti di violare per la prima volta il Paladelmauro, al termine di una partita che ha avuto la sua svolta nel terzo periodo. La Sidigas ha recuperato Green e N’Diaye, ed ha potuto schierare il neoacquisto Silins, ma se il primo ha dato il suo apporto anche se non è al meglio della condizione, l’assenza dal campo di oltre un mese si è fatta sentire per gli atri due.

Troppi gli errori commessi dai biancoverdi che hanno perso 16 palloni, hanno tirato male i liberi (14/23 apri al 61%), e concesso ben 12 rimbalzi in attacco agli ospiti. Ma anche qualche fischio arbitrale ha lasciato più di qualche dubbio, finendo per favorire la Vanoli. Chiuso in vantaggio il primo periodo (19/15), la Sidigas subisce un break di 0 a 10 che consente il vantaggio della Vanoli (19/25), ridotto a due sole lunghezze all'intervallo lungo (34/36). Gli ospiti, spinti da Stojanovic con nove punti, si portano addirittura al + 12 (43/55), con il terzo periodo che si chiude sul 46 a 56. La Sidigas riesce a tenere a secco l'attacco della Vanoli per circa 4', recuperando quasi interamente il distacco (54/56 al 34'),  sciupando anche qualche pallone per il sorpasso. La tripla di Sykes vale il - 2 (58-60 al 37'), ma dall'altra parte Diener, fino ad allora anonimo, risponde con la stessa moneta. Sykes realizza due liberi e poi tenta la tripla del pareggio da nove metri, una scelta che si rivela sbagliata, perché viene punito nell’azione successiva dallo stesso Diener sempre dalla lunga distanza (60-66 al 39'). Non c'è più il tempo per recuperare per la Sidigas che alla fine esce sconfitta dal campo per 62 a 70.

Così coach Vucinic al termine del match: “Complimenti a coach Sacchetti e Cremona per la vittoria meritata: loro sono stati bravi a condurre il match a partire dal secondo quarto in poi, riuscendo a tenere testa alla nostra rimonta. Come previsto, abbiamo sofferto stasera: abbiamo bisogno di recuperare i giocatori infortunati e di integrare i nuovi innesti, anche perché ci aspetta un periodo complicato e dovremo imparare ad essere una squadra. Contento di come siamo riusciti a rimontare e della fase difensiva: l'intensità vista nel finale avremmo dovuto impiegarla per tutta la partita. Abbiamo giocato contro una buona squadra e l'obiettivo non era sicuramente semplice, ma adesso ci focalizziamo sulla prossima, importante sfida contro Le Mans: di nuovo, mi appello al nostro pubblico e spero che venga a sostenerci calorosamente. I francesi sono un buon team, attuali campioni di Francia in carica, e quindi avremo bisogno di tutto il supporto possibile. Non voglio fare in questo momento differenze tra quintetto e partita: ragazzi come Hamady N’Diaye e Ojars Silins erano fermi da un mesetto e ci aspettavamo il rendimento di questa sera, ma in compenso Luca Campogrande ha messo tanta energia in campo e questo per noi è un fattore positivo ed incoraggiante. Quanto a Green, il suo stop non è stato lungo ma gli occorre comunque un po' di tempo per tornare ai suoi livelli di competenza. Nichols? è la spina dorsale della nostra squadra ed una perdita importante per noi, ma dobbiamo accettare la situazione per quella che è ed abituarci a giocare anche senza di lui ed abbiamo abbastanza talento per farlo”.

Il tabellino del match:

SIDIGAS AVELLINO - VANOLI CREMONA 62 - 70

Sidigas: Young 8, Green 21, De Meo n.e. Filloy 3, Campani, Sabatino n.e. Silins, Campogrande, D'Ercole, Sykes 28, N'Diaye 2. All. Vucinic.

Vanoli: Saunders 3, Baggi n.e. Gazzotti 3, Diener 6, Ricci 4, Demps 20, Ruzzier 4, Mathiang 10, Aldridge 6, Stojanovic 14. All. Sacchetti.

Arbitri: Lanzarini, Bartoli e Galasso.

Note: parziali 19/15 - 34/36 - 46/56. Spettatori 3.000 per un incasso di 40.000 euro. Tiri liberi: Sidigas 14/23, Vanoli 18/20. Tiri da due punti: Sidigas 12/29, Vanoli 14/41. Tiri da tre punti: Sidigas 8/30, Vanoli 8/24. Rimbalzi: Sidigas 39, Vanoli 46.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Chime

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com