www.giornalelirpinia.it

    21/10/2019

La Scandone fa il suo esordio al Paladelmauro

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_Basket_il_pubblico_del_paladelmauro.jpgAVELLINO – Le luci del Paladelmauro si accendono nuovamente sulla Scandone. Non sono le luci della ribalta dell’ultimo ventennio, ma quelle della terza serie nazionale, della serie B, campionato al quale il club si è autoretrocesso. Si giocherà domani pomeriggio, con inizio alle 18, e l’avversaria di turno sarà la Stella Azzurra Roma che all’esordio stagionale domenica scorsa ha battuto il Ruvo di Puglia.

La Scandone è ancora un cantiere aperto, con gli ultimi innesti che sono arrivati in settimana, l’ultimo poche ore fa. Si tratta di Lorenzo Cherubini, omonimo del famoso Jovanotti, che si spera possa dare il la al primo successo della stagione con la sua regia. Questo il comunicato ufficiale della società: La S.S. Felice Scandone Avellino comunica di aver siglato l’accordo con il playmaker Lorenzo Cherubini. Il giovane classe 2001, di 188 cm per 83 kg, ha iniziato la sua carriera a Casalpusterlengo e nella Pallacanestro Reggio Emilia, per poi passare tra le fila della PSM Moncalieri, dove ha disputato le ultime quattro stagioni, fra i campionati nazionali di eccellenza Under 16 e Under 18 e il girone G della Serie C Gold. Proprio in serie C Gold, lo scorso anno, ha messo a referto in 20 gare una media di 11,7 punti a partita, con un high score di 22 punti. Prospetto di grande interesse, già attenzionato dai grandi club, ha disputato lo scorso anno la Next Gen Cup, aggregandosi all’Olimpia Milano.

Soddisfatto il coach De Gennaro che ha dichiarato: “Andiamo ad aggiungere al roster un playmaker del 2001 nell'orbita delle nazionali giovanili, con buone doti di esplosività ed aggressività. Nonostante la giovane età, ha un carattere molto forte. Ci auguriamo che, insieme al resto del roster, possa darci una mano in questa stagione”. Venerdì si era invece aggregato il centro Andrea Locci, che si stava allenando con Ravenna, e che è pronto a dare una mano insieme al serbo di formazione italiana Vladimir Rajacic, che per problemi di tesseramento non era stato schierato domenica scorsa a Scauri. Ora De Gennaro ha un roster più equilibrato, anche se bisognerà lavorare molto per far diventare una squadra un gruppo di giocatori che si conoscono e che lavorano insieme da pochissimi giorni. Ma, ciononostante, oggi la Scandone ci proverà contro una squadra, la Stella Azzurra Roma, che ha un roster formato da tanti giovani di belle speranze, una squadra che ha nella corsa e nel ritmo le sue maggiori caratteristiche. Il rebus che bisognerà risolvere per lo staff tecnico della Scandone sarà capire con quale roster si presenteranno in campo i laziali che hanno alcuni dei propri giocatori in doppio tesseramento con Roseto. Ma la Scandone cercherà comunque i primi due punti di questa nuova avventura, due punti che sarebbero una grossa iniezione di fiducia e di energia per tutta la squadra.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Chime

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com