www.giornalelirpinia.it

    07/07/2020

La Scandone ancora sconfitta e sempre ultima, passa la Luiss Roma

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_Basket6_scandluisrom.jpgAVELLINO – Quarta sconfitta consecutiva per la Scandone Avellino (quinta della stagione) che perde anche contro la Luiss Roma con il risultato di 61-73 ed è sempre ultima in classifica nel girone D del campionato di serie B di Lega basket. La squadra di coach De Gennaro ha, ancora una volta, palesato, al di là dell’organico ancora incompleto, grossi problemi di tenuta e scarsa capacità di reazione. Prossimo turno domenica prossima, sempre al Paladelmauro, contro il basket Corato. In aggiornamento…

Quinta sconfitta della stagione per la Scandone Avellino, battuta fra le mura amiche dalla Luiss Roma per 61 a 73. Decisivi, per il risultato finale, il primo ed il quarto periodo, entrambi vinti dai capitolini. Nei due periodi centrali, invece, la Scandone è riuscita a prevalere, ma non è bastato per portare a casa i due punti. Coach De Gennaro ha dovuto rinunciare sia a Bianco, infortunato, che a Genovese, ma può contare sul nuovo arrivato Hugo Erkmaa, schierato fin dal primo minuto. Il solo innesto del giocatore estone non è stato sufficiente perché la Scandone ha commesso troppi errori, e sul risultato finale pesano come un macigno le 19 palle perse, di cui 9 nell’ultimo periodo, che alla fine sono risultate determinanti per la sconfitta.

La Scandone è andata sotto nel primo periodo, chiuso sul 10 a 19, per poi recuperare nella seconda frazione, che si è conclusa con le squadre distanziate da sole quattro lunghezze sul 30 a 34. Al rientro dagli spogliatoi la Scandone ha trovato, grazie a tre triple consecutive, il vantaggio sul 43 a 41 del 26’, per poi chiudere il terzo periodo con soli due punti da recuperare (47/49), dopo aver sprecato un paio di palloni per tenere la testa avanti. Dopo il 49 a 50 del 31’, la Scandone ha subito il parziale di 0 a 14 (46/64 al 36’),  che alla fine risulterà decisivo per il successo della Luiss Roma. Ora il pericolo più grande è che la squadra, complice anche la giovane età di gran parte dei suoi componenti, possa risentire delle tante sconfitte dal punto di vista del morale. Il risultato negativo, comunque, non pregiudica la classifica, vista la contemporanea sconfitta delle altre tre squadre appaiate all’ultimo posto a due punti, Cassino, Valmontone e Scauri.

Così coach De Gennaro al termine della partita: “Meritiamo i fischi, perché dopo cinque settimane credo sia finita la pazienza da parte di tutti. Il periodo di precampionato dovrebbe essere finito, ora tutti si aspettano una reazione da questa squadra. La società ha già fatto tantissimi sforzi ed è mio dovere ringraziarla, come è mio dovere ringraziare i tifosi, presenti anche stasera dopo tre pesanti sconfitte consecutive. In settimana, durante gli allenamenti, sembra andare tutto bene e vedo dei progressi. Poi, il giorno della partita, la paura di perdere e sbagliare sembra prendere il sopravvento. Dobbiamo cercare di crescere sia individualmente che come gruppo. Crediamo in questi ragazzi e personalmente farò di tutto per cercare di farli uscire da questo torpore”.

Il tabellino del match:

SCANDONE AVELLINO - LUISS ROMA 61 - 73

Scandone: Ondo Mengue 9, Del Regno n.e. Erkmaa 9, Cherubini 8, Ventrone, Scardino n.e. Pappalardo, Locci 6, Rajacic 8, Iovinella 3, Marzaioli 10, De Leo 8. All. De Gennaro.

Luiss: Fiorucci 3, D'Argenzio 2, Martino 14, Pasqualin 12, Di Francesco, Tamburrini 6, Bonaccorso 5, Gebbia, Di Carmine 7, Gellera 5, Garofolo, Infante 19. All. Paccariè.

Arbitri: Spinelli e Fusari.

Note: parziali 10/19 - 30/34 - 47/49. Spettatori 1.000 circa. Usciti per 5 falli: nessuno. Tiri liberi: Scandone 7/9, Luiss 13/20. Tiri da due punti: Scandone 18/32, Luiss 24/37. Tiri da tre punti: Scandone 6/14, Luiss 4/11. Rimbalzi: Scandone 26, Luiss 19.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Chime

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com