www.giornalelirpinia.it

    09/07/2020

De Gennaro: «Contro Pozzuoli in campo come in una finale scudetto»

E-mail Stampa PDF

De GennaroAVELLINO – “Lunedì giochiamo a Pozzuoli. Si tratta di una partita importante, ma tutte le partite per noi lo sono, data la nostra posizione in classifica in questo momento. Di conseguenza dobbiamo affrontare ogni partita come se fosse una finale scudetto e ci stiamo preparando per mettere in campo lunedì una prestazione, sia dal punto di vista fisico che mentale, come quella contro Matera, possibilmente però provando a farla durare 40 minuti e non 35.

Questa settimana è stata un po’ particolare, perché purtroppo ancora una volta devo sottolineare di avere l’infermeria piena. De Leo non si è allenato per tutta la settimana, perché dopo la partita contro Matera ha riaccusato il dolore al retto femorale. Vedremo se tra oggi e domani riesce ad allenarsi, ma di sicuro è un giocatore che in questo momento non sta al 100%. Lo stesso vale per Bianco, che ieri si è fermato per una contrattura e stamattina per un virus intestinale, quindi sta a casa. Rajacic è tornato soltanto ieri per un permesso ricevuto dalla società, perché comunque essendo serbo necessitava di tornare a casa almeno per tre giorni, tenendo conto dei voli aerei. Erkmaa è ancora un giocatore della Scandone, la società ci ha comunicato che ieri avrebbe ripreso gli allenamenti e lunedì sarà dei dodici. Poi gli altri, bene o male, tolti il 24 e il 25 dicembre, si sono sempre allenati, quindi diciamo che stanno abbastanza bene”. Così coach Gianluca De Gennaro presenta il recupero di lunedì prossimo contro Pozzuoli.

“Come vi dicevo – prosegue De Gennaro – è una partita importante, non voglio caricarla più di tanto, ma è giusto che i miei sappiano l’importanza di affrontare Pozzuoli. Oltre a essere un derby, è una squadra che in questo momento non vive una fase positiva, nelle ultime due partite non hanno giocato Tredici e Marchini, quindi due giocatori importanti per loro. Non so se contro di noi coach Gentile avrà tutto il roster a disposizione, ci auguriamo di no, però, se così fosse, ci prepariamo per affrontare al meglio tutta la squadra. Sottolineerei Savoldelli, che secondo me è il loro leader assoluto, però anche Tredici è un ottimo giocatore, quindi se giocherà sarà un altro grattacapo per me, e poi Marchini, Picarelli, Tomasello, cioè comunque hanno giocatori senior di categoria che fino a questo momento hanno fatto bene, quindi, nonostante il momento difficile che stanno vivendo, contro di noi sappiamo benissimo che giocheranno per vincere e noi dobbiamo fare altrettanto”.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Chime

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com