www.giornalelirpinia.it

    28/01/2021

C’è il derby con Sant’Antimo, De Gennaro carica la Scandone

E-mail Stampa PDF

Gianluca De GennaroAVELLINO – L’Epifania porta via le feste, e riporta il campionato di basket, con la Scandone impegnata nel derby contro la Geko Sant’Antimo alle 18. Si giocherà infatti al Paladelmauro la sfida saltata per ben due volte nella prima fase della Supercoppa a causa di problemi legati al Covid-19.

Questa volta il derby si giocherà e sarà partita vera, fra due squadre reduci da una sconfitta. Più difficile da digerire quella dei napoletani, sconfitti sonoramente in casa per 60 a 90 dalla Virtus Arechi Salerno, prevedibile quella della Scandone a Rieti, anche se ci si attendeva una maggiore resistenza da parte di Riccio e compagni, come sottolineato da coach De Gennaro: “Vogliamo riprendere il cammino che si è interrotto con la sconfitta di Valmontone contro Rieti e lasciare l’ultimo posto in classifica, ma anche iniziare il 2021 con il piede giusto. Durante la pausa natalizia abbiamo lavorato tanto per cercare di migliorare i nostri giochi e per inserire al meglio i nuovi arrivati. Dobbiamo cercare di sfruttare la partita casalinga per muovere la classifica e per regalare un’altra gioia ai nostri tifosi che, purtroppo, non potranno ancora essere sugli spalti”.

Si guarda al futuro immediato, con un occhio anche alle prossime gare. “La sfida contro Sant’Antimo – prosegue De Gennaro – è la prima di un ciclo di tre gare che ci vedrà poi giocare l’altro derby di domenica prossima a Salerno, e che si chiuderà in casa contro Pozzuoli. Sant’Antimo è una squadra ben strutturata, costruita per raggiungere le parti alte della classifica, e che punta ai playoff che, credo, potrà raggiungere. Nel suo roster ci sono atleti di grande valore ed esperienza, che ci renderanno la vita molto difficile. Per battere Sant’Antimo ci vorranno grande durezza fisica e mentale in difesa, e sarà importante muovere bene la palla in attacco”.

I napoletani hanno solo due punti in classifica, frutto del solo successo, peraltro di misura, all’esordio contro Cassino, e di tre sconfitte, due in casa contro Rieti e Salerno, ed una in trasferta a Pozzuoli, e vogliono uscire dalle sabbie mobili di una crisi latente, che ha messo sulla graticola coach Patrizio. In casa Scandone, invece, l’euforia dei tre successi consecutivi si è un po’ affievolita dopo la sconfitta di Rieti, ed ora Riccio e compagni sono in cerca di riscatto e vogliono tornare al successo per cancellare lo zero in classifica, in attesa che alla fine del mese di gennaio dalla Fip possano arrivare buone notizie sulla riduzione della penalizzazione.

La partita si giocherà ancora una volta senza la presenza dei tifosi che dovranno accontentarsi di assistere alla partita sul canale dedicato della Lega Pallacanestro.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Chime

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com