www.giornalelirpinia.it

    16/07/2019

Atripalda, fa esplodere una batteria di fuochi pericolosi per fare una sorpresa ad una ragazza

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_Cronaca_cc.jpgATRIPALDA Dovrà rispondere del reato di esplosioni pericolose un salernitano di 46 anni che, per fare una sorpresa ad una ragazza che si trovava all’interno del bar l’Ibisco di contrada san Lorenzo, ad Atripalda, faceva esplodere in aria, ad una distanza dal locale di non più di 20, 25 metri, una vera e propria batteria di fuochi d’artificio risultata composta di ben 10 mortai del diametro, ognuno, di 25 centimetri, disposti in griglia e appartenenti alla cosiddetta IV categoria della speciale classifica, soggetti dunque ad un titolo di pubblica sicurezza per essere accesi nonché a specifiche autorizzazioni.

L’episodio si è verificato intorno alle 22.30 di ieri sera.

La sorte ha voluto che proprio in quel momento si trovasse a transitare sul posto una gazzella dei carabinieri della stazione di Atripalda che, attratti naturalmente dalle esplosioni –  avvenute peraltro in una zona trafficata e ad una distanza inferiore ai 50 metri previsti dalla legge, in mezzo ad altre auto in sosta, lì lasciate dagli avventori e del bar e di un’attigua pizzeria – fermavano l'uomo, e dopo avergli contestato, una volta identificato, il mancato rispetto delle norme di maneggio e sicurezza dei fuochi d’artificio, l’hanno denunciato a piede libero all’autorità giudiziaria.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Chime

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com