www.giornalelirpinia.it

    25/09/2017

A Quindici il campo estivo per animatori di comunità

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_Irpinia9_libera_quind.jpgQUINDICI – “Animare la comunità per costruire il cambiamento”: questo il titolo del campo estivo dedicato agli animatori di comunità del Progetto Policoro provenienti da tutta Italia che per la prima volta si terrà in Irpinia, precisamente a Quindici presso il Maglificio 100 Quindici Passi da giovedi 7 a sabato 9 settembre realizzato dalla Cooperativa Oasiproject in collaborazione con Libera.

20 animatori di comunità provenienti da alcune diocesi di Marche, Lazio, Basilicata, Puglia e Campania che hanno deciso di vivere un esperienza formativa in un luogo altamente simbolico per la nostra provincia e non solo. Un’occasione quindi per trattare nuovi temi, ampliare conoscenze, ma soprattutto mettere in rete e in connessione tante esperienze che si fanno nel nostro Paese.

Il programma – si legge in un comunicato – prevede, oltre a una conoscenza del luogo e del contesto, diversi temi: dal globale al locale con il mercato equosolidale, ai beni confiscati e al racconto della memoria. Ci accompagneranno diversi ospiti da Renato Briganti di Manitese a Tatiana Giannone di Libera per continuare con Giuseppe De Caro, giornalista Rai e referente di presidio, fino a Giovanni Serra, presidente della cooperativa “Dignità del lavoro” e Giuseppe Daconto di Fondosviluppo-Confcooperative

Il progetto Policoro promosso dalla Cei sin dal 1995 mira, attraverso gli animatori di comunità, a stimolare ed accompagnare i giovani nelle politiche attive del lavoro ed è attivo in molte diocesi d’Italia: Libera fa parte della filiera nazionale e accompagna diverse realtà a realizzare progetti pilota sui beni confiscati e sulla lotta alle mafie.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Teatro Gesualdo Avellino

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com