www.giornalelirpinia.it

    20/09/2017

Al circolo della stampa la collettiva d’arte per spiegare l’incanto del Natale

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_Mostre_natale_3_art.jpgAVELLINO – Un viaggio nella tradizione attraverso le creazioni di artisti irpini: sabato 5 dicembre, alle 17, al circolo della stampa di Avellino, Palazzo della prefettura, taglio del nastro dell’atteso evento "L'incanto del Natale”, quadri, pastori e antichità in mostra fino al 18 dicembre.

Tre le esposizioni – si legge in un comunicato – che si potranno ammirare nella tradizionale location avellinese: i colori dei pastelli del pittore Pino Lucchese nei 14 dipinti dedicati al tema "Il passato rivive...", gli splendidi “Pastori” in terracotta del maestro Marco Ferrigno abilmente vestiti con i preziosi abiti realizzati rigorosamente a mano con le stoffe del Settecento da Antonietta Iandolo e, infine, le “Antichità” del noto collezionista Pasquale Di Flumeri che esporrà mobili ed oggettistica d'epoca.

All’evento, patrocinato dall'Accademia dei Dogliosi di Avellino, interverranno il professore Fiorentino Vecchiarelli, docente di Storia delle istituzioni medioevali alle Università di Catalogna e Barcellona, il principe Agostino Caracciolo, erede della nobile dinastia che fondò l’Accademia, diversi ospiti nonché gli artisti ideatori del prestigioso appuntamento culturale.

Prevista anche una breve presentazione da parte di Andrea Massaro, da sempre cultore del passato storico-culturale di Avellino e delle sue memorie, e Giovanna Nicodemi, critica d'arte e responsabile culturale dell'Accademia dei Dogliosi.

La mostra sarà aperta al pubblico fino al 18 dicembre con ingresso libero.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com