www.giornalelirpinia.it

    19/06/2024

La contemporaneità tra storia ed innovazione, al museo irpino la mostra di Edoardo Iaccheo

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_Mostre2_iaccheo.jpgAVELLINO – Edoardo Iaccheo, artista poliedrico, pittore, incisore, ceramista, scenografo ed esecutore di importanti opere presso il teatro romano di Verona. Dotato di una grande capacità progettuale, che lo ha reso protagonista nel campo della scenografia teatrale, ha lavorato come attrezzista scenico nel teatro laboratorio diretto dal regista Ezio Maria Caserta, ed è stato invitato nel 1974 con la stessa compagnia teatrale alla Biennale di Venezia, nella sezione Teatro presentando le maschere sul Savonarola.

Edoardo Iaccheo ha allestito numerose personali in diverse città internazionali quali Valos, Niebylec, Atene, Sofia, Seul, Skopje, ed ha partecipato anche al Perù Festival di arte del mondo nel 2018. Dopo tali successi, presenta, presso le sale espositive del Museo Irpino, nel carcere borbonico, ‘’La contemporaneità tra storia ed innovazione’’, un percorso antologico che propone un viaggio emozionale, attraverso le sue opere, nella rappresentazione artistica ed introspettiva della ricerca dell’estetica contemporanea.

La sperimentazione di nuovi linguaggi è parallela all’analisi degli archetipi sedimentati nell’uomo, per individuare il significato simbolico della percezione esterna, allo scopo di una razionalizzazione dei fenomeni della società contemporanea. L’immagine diventa, così, la chiave di interpretazione dei cambiamenti, anche impercettibili, della psiche e delle mutazioni personali e sociali.

Edoardo Iaccheo, per molti anni è stato insegnante all'Accademia - Liceo artistico di Venezia, poi presso l'istituto d'arte di Verona, Salerno, Eboli ed Avellino, dove attualmente vive e lavora.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com