www.giornalelirpinia.it

    21/11/2017

Obiettivo defibrillatori, con gli alunni delle scuole il progetto della Misericordia di Chiusano

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_Rubriche-LaScuola_csd_defibrillatrore.jpgAVELLINO – La prevenzione entra nelle scuole grazie al progetto “Il tempo è il ritmo del cuore” della Misericordia di Chiusano di San Domenico.  L'evento – si legge in una nota – si è tenuto presso il centro sociale Samantha Della Porta di Avellino alla presenza di 200 alunni e trenta insegnanti dell’Istituto alberghiero Manlio Rossi Doria di Avellino che hanno imparato le tecniche da adottare in caso di arresto cardiaco improvviso.

Ogni anno in Europa circa 700.000 persone sono colpite da arresto cardiaco improvviso in Italia circa 57.000 casi all’anno. Il manifestarsi di un arresto cardiaco può colpire chiunque senza preavviso ed in qualsiasi situazione, indipendentemente dall’età, dal sesso e dalle condizioni fisiche. In caso di arresto cardiaco, provocato da fibrillazione o tachicardia ventricolare, se non trattato in tempo, al trascorrere di ogni minuto riduce la possibilità di sopravvivenza di un individuo del 10%. Dopo 10 minuti dall’arresto cardiaco, le probabilità di salvezza per il paziente sono praticamente nulle. La percentuale di sopravvivenza per chi è colpito da arresto cardiaco è connessa alla tempestività del soccorso con la quale si interviene: diventano di massima importanza quindi il tempo ed i mezzi.

Il progetto Pad (Public access defibrillation) della Misericordia di Chiusano prevede la formazione di personale non sanitario alla rianimazione cardio-polmonare e all’utilizzo del defibrillatore semiautomatico esterno (Dae). Il progetto è stato proposto a tutti gli istituti superiori di Avellino e Atripalda e il primo incontro ha visto la partecipazione di istruttori della Misericordia di Chiusano di San Domenico, dell’area formazione della Misericordia di  Avellino, della Misericordia di Atripalda e di Montoro, di istruttori professionisti dell’Accademia irpina delle emergenze e dell'Aics Avellino. Un evento realizzato anche grazie al patrocinio gratuito del Csv Irpinia Solidale e del Comune di Avellino, in specie   dell’assessore prof. Nunzio Cignarella: in totale 22 volontari hanno trasmesso a 200 studenti  come agire in caso di arresto cardiaco.

La sensibilità dimostrata dalla struttura scolastica dell’istituto Alberghiero Manlio Rossi Doria  di Avellino è sicuramente un esempio da imitare.  La proposta della Misericordia di Chiusano di San Domenico è quella di comunicare ai 9.000 studenti delle scuole di Avellino come fare per salvare
una vita e di dotare gli istituti di defibrillatori:  il tutto a titolo gratuito perché il volontariato è gratuità. Il progetto della Misericordia di Chiusano di San Domenico non ha ricevuto nessun  finanziamento pubblico e si sostiene grazie alle donazioni volontarie.  In questo periodo è possibile sostenere il progetto facendo una donazione per l’uovo di Pasqua della Misericordia ed  inoltre le aziende possono sostenere il progetto visitando il sito della Misericordia di Chiusano.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com