www.giornalelirpinia.it

    21/11/2017

Gli allievi-musicisti di Cervinara premiati al concorso Città di Airola

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_Rubriche-LaScuola_airola_conc.pngAIROLA (Benevento) – La musica irpina celebra i suoi piccoli talenti: è successo – si legge in un comunicato – al quarto giorno di competizione per la sesta edizione del concorso internazionale di Esecuzione musicale “Città di Airola”, fondato e diretto dal M° Anna Izzo e organizzato dall’associazione culturale musicale “Mille e una nota” in collaborazione con Pro Loco di Airola, Inner Wheel Valle Caudina e Fondazione Angelo Affinita Onlus, in programma nella cittadina in provincia di Benevento dal 24 maggio al 1 giugno.

In un’appendice della sezione riservata a scuole medie e licei ad indirizzo musicale, svoltasi lunedì 26 e martedì 27, si è tenuta l’esibizione degli allievi dell’Istituto comprensivo “Francesco De Sanctis” di Cervinara preparati e diretti dal M° Giuliano De Angelis. Nella categoria A (solisti) si sono distinte Silvia Marotta e Nicole Sabrina Marro, entrambe insignite del primo premio con votazione, rispettivamente, di 98  e 96; di poco inferiore è stata valutata la performance di Marco Onofrio Fortunato, il cui punteggio di 95 è valso un onorevole secondo premio. Terzo premio, infine, per Valeria Gallo (90) e Andrea Girardi (86). Gli allievi del De Sanctis hanno concorso anche nella categoria B, dedicata alla musica d'ambiente: nella formazione in trio (Nicole Sabrina Marro, Silvia Marotta e Marco Onofrio Fortunato) gli studenti cervinaresi sono stati valutati meritevoli del primo premio, con voti 97, da una commissione d'esame di valore nazionale, presieduta dal M° Carmen Cirillo, e formata dal M° Luigi Monterossi (già prima tromba del San Carlo di Napoli) e da Livia Grimaldi, Maura Minicozzi, direttore artistico della sezione Musica Leggera e Jazz, nonché dallo stesso direttore artistico del “Città di Airola”, M° Anna Izzo.

Spazio nella giornata di oggi all’ampio programma della sezione “Musica da camera”. Nel parterre, a valutare i numerosi chitarristi, arpisti e violinisti, una commissione di assoluto prestigio internazionale: il M° Paolo Lambiase, docente di chitarra classica al Conservatorio di Benevento, vincitore di premi nazionali ed internazionali, autore di diversi album a cavallo di più generi, dalla classica al jazz; il M° Nicoletta Sanzin, titolare della cattedra di arpa al Conservatorio beneventano, semifinalista al più importante concorso arpistico internazionale, la International Harp Competition di Bloomington (USA), concertista come solista e con importanti orchestre europee (tra le altre, Orchestre Rai di Roma e Napoli, Orchestra della Scala - M° Riccardo Muti, Moscovia Chamber Orchestra) in festival, rassegne, manifestazioni di alto profilo (Mittelfest, Purcell Room, Ohrid Festival, Festival Zagreb, Festival Ljubljana, Neuebuehne Villach), attiva anche nella musica contemporanea; il pianista, compositore e direttore d'orchestra M° Raffaele Desiderio, direttore dell’orchestra e del coro dell’Accademia di Tirana (Albania) dell’orchestra di Kishinev (Moldavia) dell’orchestra Wagner di Monaco (Germania), giurato del prestigioso Concorso Pianistico Internazonale di Brasov (Romania) e docente presso il Conservatorio “G. Martucci” di Salerno; il M° Chiara Chialli, che ha calcato i principali palcoscenici della lirica internazionale e ha collaborato con direttori d'orchestra come Riccardo Muti, Michele Mariotti e Alberto Zedda e registi come Carlos Saura e Mario Martone. La Calli ha inciso per Radio Vaticana e per le case discografiche Kho, Chandos, Kicco Classic, Dynamic, Decca, e collabora con il Corso di Laurea di Foniatria dell'Università di Bologna e scrive di canto per "La voce del cantante".

Il concorso internazionale di Esecuzione Musicale “Città di Airola”, giunto alla sesta edizione che ne consacra lo status transnazionale, nel corso delle precedenti cinque edizioni ha consentito l’esibizione nelle sue diverse sezioni e categorie – tra musica classica, contemporanea e scolastica – di circa 3mila piccoli musicisti, provenienti dai conservatori, dalle accademie e dalle scuole musicali di tutta Italia, nonché da diversi Paesi europei ed extraeuropei (Turchia, Azerbajian, Ucraina, Cina, Giappone, Russia). Fondato dal M° Anna Izzo, il concorso ha distribuito oltre 50mila euro in premi e borse di studio, assegnate da commissioni giudicatrici composte da docenti, concertisti ed esperti di prestigio assoluto.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com