www.giornalelirpinia.it

    23/11/2017

Edilizia scolastica, il piano di interventi in Irpinia

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_Rubriche-LaScuola_ed_scol.jpgAVELLINO – Ha preso il via – si legge in un comunicato  del forum Ambiente e comunità del Partito democratico irpino – il piano di edilizia scolastica fortemente voluto dal presidente del Consiglio Matteo Renzi. Un piano, composto da tre principali filoni, che coinvolgerà complessivamente 20.845 interventi in edifici scolastici per investimenti pari a 1.094.000.000 di euro. Quattro milioni di studenti e una scuola italiana su due sono protagonisti di questo primo progetto che porta nell’arco del biennio 2014-2015 ad avere scuole più belle, più sicure e più nuove.

In totale per tipologia degli interventi il numero di scuole coinvolte, in Italia, sarà:

#scuolebelle
Piccola manutenzione, Decoro, Ripristino funzionale

TOTALE 17.961

#scuolesicure
Messa in sicurezza, Rimozione amianto, Barriere architettoniche

TOTALE 2.480

#scuolenuove
Sblocco Patto Stabilità - (primo blocco), Immediatamente cantierabili

TOTALE 404

Anche l’Irpinia sarà interessata dal piano degli interventi di edilizia scolastica.
Nello specifico, in provincia di Avellino i progetti di edilizia scolastica saranno 531 per un totale di 13,430 mln. Gli interventi più importanti nel campo del programma #scuolebelle, per oltre 12 milioni.

Scarica il dettaglio dei progetti del Piano di Edilizia Scolastica per i Comuni della provincia di Avellino

Con le delibere approvate dal Cipe il 30 giugno scorso sono stati destinati complessivamente 510 milioni all’edilizia scolastica riprogrammando Fondi di sviluppo e coesione. Di questa somma 400 milioni di euro sono stati destinati a interventi di messa in sicurezza ed agibilità delle scuole (#scuolesicure) per un totale di 2.480 interventi del valore medio di circa 160.000 euro: interventi già resi ammissibili e presenti in graduatorie, ma che solo oggi sono finanziati e che potranno partire terminato l’iter di registrazione delle delibere. Comuni e Province per acquisire i relativi finanziamenti dovranno aggiudicare gli appalti entro il 30 ottobre 2014, esaurendo i primi 1.635 interventi previsti dal DL Fare. In seguito agli accertati ribassi d’asta, saranno finanziati altri 845 progetti previsti dal Ddg 267 del Miur.

Gli altri 110 milioni, abbinati a 40 milioni in capo al Miur, finanzieranno gli interventi di piccola manutenzione, decoro e ripristino funzionale (#scuolebelle) che interesseranno 7.801 plessi scolastici nel corso del 2014. Ulteriori 300 milioni sono in attesa di essere sbloccati nel 2015 e riguarderanno 10.160 plessi. In totale si tratta quindi di 17.961 interventi di piccola manutenzione.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com