www.giornalelirpinia.it

    23/09/2017

Superbike, Iannuzzo conquista i primi due punti

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_AltriSport_vitt._iann.jpgARAGON – Week end sfortunato per il pilota Vittorio Iannuzzo, che al Motorland di Aragon in Spagna non riesce a girare come sperato, ma resta in zona punti grazie alla 14° posizione conquistata in gara 1. Il rider campano in sella alla Bmw S1000 RR con il suo il team, Grillini Dentalmatic, ha concluso il primo round del Wsbk  con la conquista dei primi due punti mondiali, dopo una difficile e concentrata gara 1, riscontrando però, numerosi problemi in gara 2. Il pilota, nonostante avesse aumentato il feeling con la propria moto, è stato costretto a lasciare la pista a causa di un guasto al motore dovuto all'aumento della temperatura dell'acqua dopo la nuova ripartenza di gara 2.

Al termine delle gare queste le parole di Vittorio Iannuzzo : "La sfortuna ci ha perseguitato tutto il week end portandoci numerosi problemi tecnici che hanno condizionato le prove e la gara 2. Sono sicuramente soddisfatto per il raggiungimento dei primi 2 punti mondiali e spero che questo sia solo l'inizio". Gli fa eco il suo team manager, Ciro Troncone: "Nonostante tutto, sono contento del raggiungimento dei punti valevoli per la classifica finale e soprattutto, che nei tempi di prova Vittorio abbia bene. Siamo stati sfortunati, i problemi al motore non ci volevano ma, sono cose che possono accadere, ora dobbiamo guardare avanti con positività e fiducia".

Aragon -  FIM Superbike World Championship - Race 1

01- Chaz Davies – BMW Motorrad GoldBet SBK Team – BMW S1000RR – 20 giri in 39’50.332
02- Sylvain Guintoli – Aprilia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – + 5.216
03- Marco Melandri – BMW Motorrad GoldBet SBK Team – BMW S1000RR – + 7.089
04- Jonathan Rea – Pata Honda World Superbike Team – Honda CBR 1000RR – + 8.196
05- Loris Baz – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 14.417
06- Jules Cluzel – FIXI Crescent Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 18.332
07- Carlos Checa – Team Ducati Alstare – Ducati 1199 Panigale R – + 24.306
08- Michel Fabrizio – Red Devils Roma – Aprilia RSV4 Factory – + 25.884
09- Leon Haslam – Pata Honda World Superbike Team – Honda CBR 1000RR – + 35.721
10- Ayrton Badovini – Team Ducati Alstare – Ducati 1199 Panigale R – + 44.129
11- Max Neukirchner – MR Racing – Ducati 1199 Panigale R – + 51.424
12- Federico Sandi – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 1’09.217
13- Ivan Clementi – HTM Racing – BMW S1000RR – + 1’14.091
14- Vittorio Iannuzzo – Grillini Dentalmatic SBK – BMW S1000RR – + 1’48.328

Aragon - FIM Superbike World Championship - Race 2

1. Chaz Davies (BMW Motorrad GoldBet SBK) BMW S1000 RR 37'52.691

2. Sylvain Guintoli (Aprilia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 37'57.726

3. Tom Sykes (Kawasaki Racing Team) Kawasaki ZX-10R 38'00.368

4. Davide Giugliano (Althea Racing) Aprilia RSV4 Factory 38'05.240

5. Marco Melandri (BMW Motorrad GoldBet SBK) BMW S1000 RR 38'12.457

6. Loris Baz (Kawasaki Racing Team) Kawasaki ZX-10R 38'16.546

7. Jules Cluzel (Fixi Crescent Suzuki) Suzuki GSX-R1000 38'19.617

8. Carlos Checa (Team Ducati Alstare) Ducati 1199 Panigale R 38'24.284

9. Leon Haslam (Pata Honda World Superbike) Honda CBR1000RR 38'27.999

10. Ayrton Badovini (Team Ducati Alstare) Ducati 1199 Panigale R 38'37.188

11. Michel Fabrizio (Red Devils Roma) Aprilia RSV4 Factory 38'45.762

12. Max Neukirchner (MR-Racing) Ducati 1199 Panigale R 38'47.914

13. Alexander Lundh (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 39'25.686

14. Ivan Clementi (HTM Racing) BMW S1000 RR 39'34.670

15. Jonathan Rea (Pata Honda World Superbike) Honda CBR1000RR 38'46.723

RT. Federico Sandi (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 13'31.782

RT. Vittorio Iannuzzo (Grillini Dentalmatic SBK) BMW S1000 RR

RT. Eugene Laverty (Aprilia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory

NS. Mark Aitchison (Team Effenbert Liberty Racing) Ducati 1098R

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Teatro Gesualdo Avellino

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com