www.giornalelirpinia.it

    22/02/2024

Pe: Nuove norme per limitare l'esposizione dei lavoratori alle sostanze pericolose

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_Politica11_parl_eur.jpgSTRASBURGO – Mercoledì, il Parlamento ha adottato nuovi valori limite di esposizione per il piombo per la prima volta dopo quarant'anni, e per la prima volta in assoluto per i diisocianati.

Nell'Ue, circa 50.000-150.000 lavoratori sono esposti al piombo, e 4,2 milioni di lavoratori ai diisocianati, ogni anno. Nella nuova legge, già concordata con gli Stati membri e adottata oggi con 589 voti favorevoli, 10 contrari e 40 astensioni, si stabilisce di proteggere in modo più efficace la salute dei lavoratori, abbassando i limiti di esposizione a queste sostanze.

Entrambe le sostanze sono ampiamente utilizzate per rinnovare gli edifici e per produrre batterie, turbine eoliche e per rendere il veicolo elettrico più leggero. Limitando la loro esposizione a queste sostanze chimiche, l'Ue sta proteggendo coloro che lavorano per la transizione giusta.

Valori limite per il piombo aggiornati per la prima volta dal 1982

L'esposizione al piombo può influenzare la fertilità delle donne e degli uomini, lo sviluppo del feto, e potrebbe danneggiare il sistema nervoso, i reni, il cuore e il sangue.

I nuovi limiti, aggiornati per la prima volta dal 1982, saranno fissati a meno di un quarto dei valori attuali: il limite di esposizione professionale sarà fissato a 0,03 mg/m³ e il valore limite biologico a 15 µg/100 ml.

La Commissione europea dovrà rivedere questi limiti entro cinque anni per proteggere meglio le lavoratrici in età feconda, tenendo conto dei dati scientifici più recenti.

Valori limite per i diisocianati, per la prima volta

I diisocianati sono dannosi per la salute umana; per la prima volta ci saranno limiti anche per l'esposizione ai diisocianati, che possono causare reazioni allergiche e malattie respiratorie come l'asma.

La nuova legge fissa il limite di esposizione professionale per i diisocianati a 6 µg NCO/m³ (la concentrazione massima a cui un lavoratore può essere esposto durante una giornata lavorativa di otto ore) e a 12 µg NCO/m³ per l'esposizione a breve termine (ossia, un periodo di 15 minuti). La Commissione europea riesaminerà tali limiti entro il 2029.

Esposizione storica al piombo

Alcuni lavoratori sono stati esposti al piombo per diversi anni e hanno accumulato livelli di piombo nel sangue ben al di sopra di qualsiasi nuovo valore limite. Per proteggere la salute di questi lavoratori in modo più completo, questi dovranno essere sottoposti a sorveglianza medica regolare, per verificare che possano continuare le mansioni che comportano l'esposizione al piombo.

Citazione

Nikolaj Villumsen (La Sinistra, Danimarca), relatore, ha detto: "Oggi abbiamo prodotto risultati reali e concreti, che saranno recepiti da milioni di persone. Non succede tutti i giorni di fornire un ambiente di lavoro migliore per più di quattro milioni di lavoratori. Inoltre, ciò dimostra come possiamo assicurarci che la transizione verde sia socialmente giusta — un vero passo in avanti nella protezione dei lavoratori."

Prossime tappe

Anche il Consiglio dovrà approvare formalmente il testo, prima della pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell'Ue e della successiva entrata in vigore.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com