www.giornalelirpinia.it

    24/06/2024

Irpinia Sannio: 3.510 assunzioni pianificate dalle Pmi nel mese di marzo 2024

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_Economia_camera_di_commercio_a.jpgAVELLINO – Per il trimestre marzo-maggio 2024 sono programmate 6.240 assunzioni in provincia di Avellino e 4.170 in provincia di Benevento. Se si considera solo il dato relativo al mese di marzo le entrate stimate sono 2.080 in Irpinia e 1.430 nel Sannio. L’incremento in termini occupazionali rilevato nelle due province rispetto allo stesso mese dell’anno precedente (in valori assoluti + 200 ad Avellino e + 150 a Benevento) rappresenta un segnale positivo del sistema produttivo.

Ciò è quanto emerge dal “Bollettino mensile” del Sistema informativo “Excelsior”, realizzato da Unioncamere e con il supporto delle Camere di Commercio per la rilevazione presso le imprese. In entrambe le province le entrate previste si concentreranno nel settore dei servizi (59% ad Avellino, 61% a Benevento).

Delle 2.080 assunzioni previste nel mese di marzo 2024 per la provincia di Avellino 870 sono riservate ad operai specializzati, 650 ad impiegati appartenenti alle professioni commerciali e servizi e il 19,8% (410) a dirigenti ed appartenenti alle professioni con elevata specializzazione. In provincia di Benevento delle 1.430 assunzioni il 37,5% (540) è destinato ad operai specializzati, il 28,2% (400) ad impiegati appartenenti alle professioni commerciali e servizi e il 25,8% (370) a dirigenti e professioni altamente specializzate.

Ai giovani irpini e sanniti under 30 sono riservate rispettivamente il 28% ed il 26% delle assunzioni, inquadrati prevalentemente come impiegati. Il 47,8% delle imprese irpine ed il 46,6% di quelle sannite prevede di riscontrare grandi difficoltà nella reperibilità di personale dovuta sia alla mancanza di candidati in termini numerici (29,1% nella provincia di Avellino e 27,4% in quella di Benevento) sia alla inadeguata preparazione degli stessi (14% Avellino e provincia, 14,2% Benevento e provincia).

Con riferimento ai titoli di studio i più richiesti dalle imprese sono sicuramente il diploma di istruzione secondario e il diploma professionale. Nel dettaglio, i titoli di studio più richiesti per Avellino e provincia, sono gli indirizzi: amministrazione, finanza e marketing (180), socio sanitario (80) e meccanica, meccatronica ed energia (80). Tra le qualifiche di formazione, l’indirizzo edile (140) è il preferito, questo mese, dalle imprese irpine.

Per la provincia di Benevento, invece sono maggiormente richiesti gli indirizzi: amministrazione, finanza e marketing (80), costruzioni, ambiente e territorio (60) ed elettronica ed elettrotecnica (50). Anche nel Sannio il diploma professionale maggiormente ricercato è quello edile (90 risorse richieste).

Il 14% delle entrate previste in Irpinia sarà destinato a personale laureato ed i titoli accademici preferiti sono insegnamento e formazione (80) e l’indirizzo economico (50). In provincia di Benevento, dove il 22% delle entrate è riservato a laureati, i titoli più richiesti sono insegnamento e formazione (70), indirizzo economico e sanitario e paramedico (40 assunzioni per ciascun indirizzo).

Le piccole imprese, ovvero quelle con meno di 50 dipendenti, sono quelle con più ampia prospettiva occupazionale (Avellino e provincia 1.580 assunzioni su 2.080 e 1.060 assunzioni su 1.430 per Benevento e provincia).

Fonte: Unioncamere - Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, Sistema Informativo Excelsior, 2024.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com