www.giornalelirpinia.it

    30/05/2024

Alla biblioteca provinciale la festa della musica. Il programma

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_Cultura6_bibl_musica.jpgAVELLINO – Dal 2016 il ministero della Cultura promuove la Festa della Musica su tutto il territorio nazionale italiano. Il 21 giugno, giorno del solstizio d'estate, la musica si diffonde su strade, piazze, cortili, chiostri e anche luoghi solitamente non adibiti allo spettacolo, in una celebrazione di ogni genere musicale, moderno o classico, che mobilita scuole di musica, conservatori, associazioni, orchestre, corali e bande.

La Festa della Musica rappresenta un momento di forte aggregazione nel tessuto sociale
italiano che rafforza i valori di cittadinanza a livello locale, migliorando e favorendo un
rapporto positivo fra cittadini, enti e amministrazioni.

L'edizione 2022, con il tema del “Recovery Sound Green Music Economy” si caratterizza con
l'obiettivo della ripartenza del settore musicale attraverso una particolare attenzione e
rispetto per l'ambiente.

Il Museo Irpino parteciperà alla Festa della Musica con una mostra, letture ad alta voce e un
concerto nella suggestiva corte interna del Palazzo della Cultura. Si inizia con l’inaugurazione della mostra documentaria Documenti musicali dalla Donazione Trevisani a cura della biblioteca provinciale “Scipione e Giulio Capone”. La mostra nasce da un progetto di catalogazione in SbnWeb della Donazione Trevisani. Per l’occasione sarà riaperta al pubblico la sala Trevisani dove è stata ricostruita la biblioteca della famiglia, così come voluto dall’erede Giovanni Trevisani al momento della donazione nel 1969. Un’occasione per far conoscere uno dei fondi storici della biblioteca e scoprire spartiti e giornali d’epoca sfogliando le pagine di libri antichi.

Dalle 18.00 nella sezione Ragazzi della biblioteca inizieranno inoltre le letture ad alta voce di albi illustrati dove le parole diventano musica per bambini e ragazzi. Si prosegue alle 19.00 con un concerto dell’Ensemble Cimarosa Clarinet a cura delle classi di clarinetto del Conservatorio di Musica “Domenico Cimarosa” di Avellino. Una melodia di suoni e note che inizierà con Gerswhin per arrivare a Miller e Kander e finire con il ritmo brasiliano di De Abbreu.

PROGRAMMA
ore 18.00-20.30
Documenti musicali dalla Donazione Trevisani
Mostra documentaria
Sala Trevisani
ore 18.00-20.30
Musica da leggere. Letture ad alta voce di albi illustrati dove le parole diventano musica
Sezione Ragazzi della biblioteca provinciale
ore 19.00- 20.00
Ensemble Cimarosa Clarinet
Direttore: Antonio Ferraro
Clarinetti in Sib: Marco Aurilia, Raffaele Bozzoli, Nicola Cirino, Davide De Feo, Giovanni Della Vecchia, Gerardo Di Salvatore,  Annarita Falco, Daniela Franzese, Asia Loffredo, Azzurra Maria Martini, Luigi Miele, Luisa Santangelo
Corno di bassetto: Marco Martone
Clarinetti Bassi: Giovanni Agnes, Elio De Vivo, Maria Lamberti
a cura della classe di clarinetto del Conservatorio di musica “Domenico Cimarosa” di Avellino
Corte interna Sezione archeologica
Le attività si svolgeranno sia all’esterno che all’interno della struttura.
L’utilizzo della mascherina è fortemente consigliato in caso di assembramento.
Ingresso libero e gratuito

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com