www.giornalelirpinia.it

    23/02/2024

Incontri in biblioteca, nella sala Penta la presentazione dei libri di Ardone e de Maio

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_Cultura7_libri.jpgAVELLINO – Doppio appuntamento per la rassegna di Incontri in biblioteca. Giovedì 8 febbraio, alle ore 15.30, presso la biblioteca provinciale “Scipione e Giulio Capone”Sala Penta avrà luogo la presentazione del libro di Viola Ardone, “Grande meraviglia’’. L’altro appuntamento si terrà sabato 10 febbraio, alle ore 17.00 con la presentazione del libro di  Giuseppe de Maio, ‘’Il prossimo anno non contatemi’’.

Viola Ardone sarà ospite in Sala Penta per presentare il suo ultimo romanzo “Grande meraviglia”, pubblicato nel 2023 da Einaudi.  Un romanzo di formazione travolgente, ambientato interamente in un manicomio in cui Elba – la protagonista – è nata e cresciuta, per via della madre. Il manicomio è per Elba una vera e propria casa, l’unica abitata fino ad allora, un mezzo mondo abitato da matti che sono come dei gatti, gatti da legare, come si legge nell’incipit del romanzo. Colui che avrà un ruolo cruciale per Elba, lungo tutto il romanzo, è il dottor Meraviglia, il quale cercherà – nonostante le difficoltà e le ritrosie altrui – di far sentire i pazienti, e soprattutto Elba, per la prima volta, normali. Il dottor Meraviglia risponde all’esigenza di ciascun essere umano, “di essere riconosciuti dall’altro, per sentire di esistere”.

Giuseppe de Maio, presenterà il suo primo romanzo dal titolo ‘’Il prossimo anno non contatemi’’.

Il protagonista in questione è Edoardo, appassionato di fantacalcio, lo studia molto ma è l’unico del gruppo a non averlo mai vinto. Desidera farcela, almeno una volta, per poi smettere. La decima edizione del torneo darà vita a un’appassionante stagione fantacalcistica, che andrà di pari passo con le sue avventure sentimentali. Un romanzo che vuole essere un inno a uno dei giochi più popolari del momento e, allo stesso tempo, una storia di formazione interiore che racconta una delle età più complesse e delicate.

Il programma, ideato e promosso dalla Provincia di Avellino con il coordinamento tecnico-scientifico del Museo Irpino e della biblioteca “Scipione e Giulio Capone", si inserisce nelle attività di promozione e valorizzazione della biblioteca.

L’ingresso a tutti gli appuntamenti è libero fino a esaurimento posti.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com