www.giornalelirpinia.it

    08/02/2023

L’Avellino va sotto e recupera, il Picerno in dieci lotta e tiene duro: 1-1

E-mail Stampa PDF

Kanoute (fonte: Us Avellino)Marcatori: 10’ pt De Cristofaro, 4’ st Maniero

AVELLINO- AZ PICERNO 1-1

AVELLINO (4-2-3-1): Forte; Rizzo, Dossena, Silvestri, Tito (24’ st Mignanelli); Aloi (38’ st De Francesco), D’Angelo (24’ st Gagliano); Micovschi (1’ st Carriero), Kanoute, Di Gaudio (24’ st Mastalli); Maniero. A disposizione: Pane, Sbraga, Plescia, Bove, Messina, Matera. Allenatore: Braglia.

AZ PICERNO (4-4-2): Viscovo; Finizio, De Franco, Allegretto, Guerra; De Cristofaro (44’ st Vanacore), M. D’Angelo, Pitaressi, Terranova (14’ st De Marco), Reginaldo (14’ st. De Ciancio), Gerardi (44’ st Carrà). A disposizione: Summa, Vanacore, Esposito, Alcides Dias, Dettori, Garcia, Coratella, Carrà, Viviani, Setola. Allenatore: Colucci.

Arbitro: Matteo Centi della sezione di Terni. Assistenti: Riccardo Pintaudi della sezione di Pesaro e Santino Spina della sezione di Palermo. Quarto uomo: Angelo Tomasi della sezione di Lecce.

Ammoniti: 32’ pt M. D’Angelo, 33’ pt De Franco, 42’ pt Dossena, 34’ st De Ciancio, 35’ st Aloi, Allegretto, 42’ st Silvestri

Recuperi: 0’ pt più 5’ st

Espulso: 10’ st M. D’Angelo per doppia ammonizione.

Note: angoli, 6-0. Spettatori, 2.650. Un minuto di raccoglimento per il poliziotto avellinese Vittorio Infante, 31 anni, originario di Borgo Ferrovia, trovato morto tra le rocce, in località Ponente, a Lampedusa.

AVELLINO – Finisce 1-1 tra Avellino e Picerno al termine di una gara tutto sommato equilibrata. In salita il cammino della squadra di Braglia visto il subitaneo vantaggio del Picerno a dieci minuti dall’inizio. Dopo il pareggio conquistato su rigore con Maniero sembrava che i biancoverdi, visto anche il vantaggio di giocare con  un uomo in più, potessero avere ragione degli avversari, ma così non è stato. I lucani si sono rivelati un osso duro ed hanno saputo tenere il campo con tenacia e convinzione.

La cronacaBiancoverdi irpini e rossoblù lucani subito a darsi battaglia fin dai primi minuti. Sono i padroni di casa ad esercitare, per ora, una maggiore pressione. Al 9’pt prima occasione da gol per Di Gaudio il cui colpo di testa viene deviato in angolo. È però il Picerno, al 10’ pt, a portarsi in vantaggio in contropiede con De Cristofaro che capitalizza al meglio un preciso assist di Allegretti. Avverte il colpo l’Avellino che appare sì frastornato ma in condizione di impostare la giusta reazione per tentare di rientrare subito in partita. Si agita più del solito nell’area tecnica l’allenatore Braglia che non smette di incitare i suoi. Sfiora il palo, al 20’ pt, il colpo di testa di Silvestri. Irpini che insistono in avanti esponendosi però alle veloci ripartenze dei lucani. Ammoniti, al 32’ e 33’ pt, D’Angelo e De Franco nelle file del Picerno. Al 40’ pt parata da Forte una conclusione di Guerra. Ci si avvia verso il finale di questo primo tempo. Avellino che non riesce a concretizzare in fase offensiva. Al 42’ pt cartellino giallo anche per Dossena. Finisce il primo tempo con il Picerno in vantaggio grazie alla prodezza di De Cristofaro.

Ripresa – Nell’Avellino Carriero in campo al posto di Micovschi. Arriva subito il pareggio dell’Avellino: al 4’ st Allegretto stende in area Kanoute, rigore subito fischiato dal direttore di gara. Sul dischetto ci va Maniero che spiazza Viscovo con un preciso rasoterra. Avellino 1-Picerno 1. Non si ferma l’offensiva dell’Avellino che prova ora a chiudere la partita. Il Priverno, comunque, non ha intenzione di stare a guardare e concede pochi spazi. Al 10’ st seconda ammonizione, quindi espulsione, per M. D’Angelo per un fallo su Kanoute in fuga. Al 14’ st nel Picerno De Ciancio e De Marco in campo al posto di Reginaldo e Terranova. Al 24’ triplice cambio nelle file dell’Avellino: fuori Tito, Di Gaudio e D’Angelo, dentro Mignanelli, Mastalli e Gagliano. Al 27’ st mette in angolo Viscovo un tiro in corsa di Kanoute. Al 33’ st Avellino vicino al vantaggio con Maniero il cui colpo di testa finisce sulla traversa. Fioccano le ammonizioni: al 34’ st tocca a Ciancio, un minuto dopo a Mastalli. Al 37’ st è il Picerno a sfiorare il bersaglio, ma il palo vanifica il tentativo di De Cristofaro Priverno. Al 38’ st De Francesco rileva Aloi. Al 42’ st ammonito Silvestri. Al 44’ sr nel Picerno Vanacore e Carrà in campo al posto di De Cristofaro e Gerardi. Saranno 5 i minuti di recupero. Finisce 1-1.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com