www.giornalelirpinia.it

    31/01/2023

L’Avellino si fa corsaro ed abbatte la Turris

E-mail Stampa PDF

Foto di Arturo GrecoMarcatori: 28’ pt e 19’ st Tito, 32’ pt Gambale, 37’ pt Maniero.

TURRIS-AVELLINO 1-3

TURRIS (4-4-2): Perina; Manzi, Boccia, Frascatore, Contessa; Vitiello (12’ st Haoudi), Acquadro (37’ st Ardizzone), Gallo (30’ st Longo), Ercolano (12’ st Giannone); Maniero, Leonetti. A disposizione: Donini, Fasolino, Di Franco, Stampete, Aquino, Finardi. Allenatore: Di Michele.

AVELLINO (4-3-3): Pane; Rizzo, Moretti, Auriletto, Tito (27’ st Zanadrea); Matera (37’ st Franco), Casarini (27’ st Garetto), Maisto (32’ st Illanes); Trotta, Gambale, Russo. A disposizione: Marcone, Kanoute, Murano, Aya, Ceccarelli, Guadagni. Allenatore: Rastelli.

Arbitro: Michele Delrio della sezione di Reggio Emilia. Assistenti: Maicol Ferrari della sezione di Rovereto e Giacomo Monaco della sezione di Termoli. Quarto uomo: Giorgio Vergaro della sezione di Bari.

Ammoniti: 15’ pt Tito, 32’ st Matera

Recuperi: 0’ pt più 4’ st

Note: angoli, 3-5.

TORRE DEL GRECO (Napoli) – Un Avellino brillante, sicuro, concreto, esce vittorioso per 3-1 dal derby al Liguori contro la Turris e si tira fuori dalla zona calda di classifica del campionato di serie C, girone C. La squadra di Rastelli, che a Torre del Greco è nato, si è imposta con una certa determinazione riuscendo ad imporre il suo gioco e a conquistare una vittoria importante ai fini della classifica che, certo, preoccupava non poco l'intera tifoseria biancoverde. Domenica prossima impegno casalingo (a porte chiuse, ancora per i fatti di Foggia) con la Fidelis Andria, quindi ultima del girone di andata in terra di Tuscia contro il Monterosi.

La cronacaUn minuto di silenzio per ricordare le vittime dell’alluvione di Ischia. Fuori al 3’ pt un tiro di Russo. Al 4’ pt già in pericolo la porta dell’Avellino, salva sulla linea Auriletto una conclusione ravvicinata di Vitiello. Attacca di più la Turris che prova a sbloccare il risultato in questa fase iniziale. Al 9’ pt corallini pericolosi con l’ex Maniero, sbroglia la situazione Auriletto. Al 15’ pt primo giallo del match per Tito. Al 18’ pt alto sulla traversa il tiro in area di Leonetti. Partita, comunque, tutto sommato equilibrata. Al 20’ pt para senza problemi Perina una conclusione di Matera. Al 24’ pt c’è la prima conclusione verso la porta della Turris con Trotta servito in velocità da Russo, palla in angolo. Cerca il gol di fino Maniero al 26’ con un tiro all’incrocio, palla di poco fuori. Sul capovolgimento di fronte va a segno, al 28’ pt, Tito con un elegante tiro di sinistro: Turris 0-Avellino 1. In festa i circa 400 ultras biancoverdi presenti sugli spalti del Liguori. Al 32’ pt arriva il raddoppio dell’Avellino con Gambale servito a dovere in area da Russo. Accorcia le distanze, al 37’ pt, l’ex Maniero che, su cross dall’angolo, fa fuori Pane con un colpo di testa. Si riapre la partita, prende coraggio la Turris che si riversa in avanti. Non c’è recupero, si va negli spogliatoi con l’Avellino in vantaggio per 2-1.

Ripresa – Nessun cambio. Avellino in avanti in questo inizio di secondo tempo. Non ci sta a perdere la Turris che prova a reagire e a distendersi in attacco per cercare di rimettere la gara in parità. L’Avellino, comunque, tiene campo e controlla il gioco. Al 12’ st doppia sostituzione nelle file dei corallini: fuori Vitiello e Giannone, dentro Haoudi e Ercolano. Respinge con i pugni, al 13’ st Pane un tiro di Acquadro da fuori area. Insiste in avanti la Turris. Arriva, invece, al 19’ st il terzo gol dell’Avellino con Tito che di sinistro fa secco imparabilmente Perina capitalizzando al meglio una palla gestita male dalla difesa di casa. Al 25’ st proprio Tito, preso da crampi, esce dal campo: Avellino momentaneamente in dieci.  Al 27’ st doppio cambio nell’Avellino: Zanandrea per Tito e Garetto per Casarini. Alla mezz’ora nella Turris Longo in campo al posto di Gallo. Ammonito al 32’ st Matera. Illanes rileva Maisto. Al 36’ st gran botta di Matera dalla distanza, si distende e respinge Perina. Ancora cambi al 37’ st: nell’Avellino Franco per Matera, nella Turris Ardizzone per Acquadro. Ci saranno quattro minuti di recupero. Gara ormai a favore dei lupi d’Irpinia che con questa vittoria si chiamano fuori dalla zona playout.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com