www.giornalelirpinia.it

    22/02/2024

L’Avellino in vantaggio rovina tutto nel recupero, la Juve Stabia fa 2-2

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_Calcio10_avjuv_stab.jpg

Marcatori: 35’ pt Patierno (rigore), 41’ pt e 47’ st Mignanelli, 47’ pt Ricciardi

AVELLINO-JUVE STABIA 2-2

AVELLINO (3-5-2): Ghidotti; Cancellotti, Cionek, Rigione; Ricciardi (34’ st Lores Varela), De Cristofaro, Palmiero (27’ st Pezzella), Armellino (34’ st D’Angelo), Tito (27’ st Liotti); Patierno (44’ st Sannipoli), Sgarbi. A disposizione: Pane, Pizzella, Mulè, Maisto, Dall’Oglio, Marconi, Gori, Llano. Allenatore: Pazienza.

JUVE STABIA (4-3-3): Thiam; Baldi (40’ st Erradi), Bachini, Bellich, Mignanelli; Buglio, Leone (40’ st Mosti), Romeo (40’ st Marranzino; 50’ st Andreoni); Piscopo, Candellone, Piovanello (22’ st Adorante). A disposizione: Esposito, La Rosa, Maselli, Meli, Guarracino, Folino, Gerbo, D’Amore, Rovaglia, Picardi. Allenatore: Tarantino (squalificato Pagliuca).

Arbitro: Mario Perri della sezione di Roma1. Assistenti: Mattia Regattieri della sezione di Reggio Emilia e Franco Iacovacci della sezione di Latina. Quarto uomo: Giorgio Vergaro della sezione di Bari.

Ammoniti: 20’ pt Leone, 44’ pt Bachini, 3’ st Bellich, 7’ st Palmiero, 25’ st Patierno, 33’ st Rigione, 37’ st D’Angelo, 54’ st Liotti

Espulsi: 13’ st Tarantino, vice allenatore della Juve Stabia, e La Porta, vice allenatore dell’Avellino.

Recuperi: 1’ pt più 7’ st

Note: angoli, 2-3. Spettatori 3.500 circa.

AVELLINO – L’Avellino sfiora la vittoria contro la capolista Juve Stabia ma al termine di una gara molto combattuta fin dalle prime battute deve accontentarsi del 2-2 finale. La squadra di Pazienza è ora seconda in classifica insieme con Picerno, Crotone e Casertana. Quest'ultima domani, in caso di vittoria in casa contro il Messina, si porterebbe da sola alle spalle delle vespe gialloblù a soli tre punti di distanza. Peccato. I biancoverdi erano riusciti a chiudere in vantaggio il primo tempo e a gestirlo per tutta la seconda parte venendo meno però nei lunghi sette minuti di recupero concessi dall’arbitro.

Il campionato, comunque, è ancora lungo e i lupi d’Irpinia sono intenzionati a giocarsi fino all’ultimo le proprie carte. Sabato prossimo trasferta in terra di Puglia per il match contro il Foggia che ieri ha perso 4-1 col Giugliano.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com