www.giornalelirpinia.it

    29/05/2024

L’Avellino prima va sotto, poi recupera e fa 1-1

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_Calcio10_cerigavel.jpgMarcatori: 34’ pt Ruggiero, 32’ st Gori

AUDACE CERIGNOLA-AVELLINO 1-1

AUDACE CERIGNOLA (4-3-2-1): Barosi; Russo, Allegrini, Visentin, Tentardini (27’ st Coccia); Ruggiero, Capomaggio, Sainz-Maza (20’ pt Tascone); D'Andrea, Malcore; Leonetti (27’ st Ghisolfi). A disposizione: Krapikas, Pinnelli, Bianco, Bianchini, Bezzon, Gonnelli, Carnevale, Vuthaj. Allenatore: Tisci.

AVELLINO (4-3-3): Ghidotti; Cancellotti, Rigione, Frascatore, Liotti (30’ st Marconi); Llano (30’ st Cionek), Palmiero, Rocca; D'Ausilio (22’ st Russo), Gori (42’ st Dall’Oglio), Sgarbi (42’ st Ricciardi). A disposizione: Pane, Pizzella, Tito, Mulè, Pezzella, Tozaj. Allenatore: Pazienza.

Arbitro: Ermes Fabrizio Cavaliere della sezione di Paola. Assistenti: Fabio Catani della sezione di Fermo e Mario Pinna della sezione di Oristano. Quarto uomo: Giorgio Di Cicco della sezione di Lanciano.

Ammoniti: 25’ pt Cancellotti, 47’ pt Visentin, 1’ st Tentardini, 13’ st Liotti, 15’ st Capomaggio, 49' st Coccia

Recuperi: 2’ pt più 4’ st

Note: angoli, 5-9. Spettatori 3000 circa di cui 400 tifosi biancoverdi.

CERIGNOLA (Foggia) – L'Avellino non va al di là dell'1-1 al Monterisi di Cerignola al termine di una gara giocata sotto tono soprattutto nel primo tempo caratterizzato da una prestazione, da parte dei giocatori in maglia biancoverde, che defineremmo gommosa, poco fluida, con le idee, a voler essere buoni, poco chiare. La squadra di Pazienza, comunque, ha avuto il merito di saper impostare, una reazione subito abortita, però, nel rigore sbagliato, ad inizio di ripresa, da Sgarbi. Per fortuna che ci ha pensato Gori a mettere le cose a posto consentendo all'Avellino di evitare una autentica figuraccia.

Ora l'Avellino occupa la quarta posizione in classifica (insieme col Taranto) alle spalle di Picerno, Benevento e Juve Stabia che deve ancora giocare, domani, con la Casertana e che, in caso di vittoria, si porterebbe a ben 11 punti di vantaggio.

Avellino, dunque, rassegnato a questo punto a doversi giocare, ancora una volta, la chance dei playoff sperando che fino alla fine del campionato tutto vada bene e che non ci siano intoppi. Che dire? Cosa fatta, capo ha. Mercoledì prossimo turno infrasettimanale: al Partenio-Lombardi, con inizio alle 18.30, arriva il Catania che oggi ha pareggiato 1-1 col Monterosi Tuscia.

 

 

 

 

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com