www.giornalelirpinia.it

    21/07/2024

La Sidigas stecca la prima e cede i due punti a Montegranaro, tifosi delusi

E-mail Stampa PDF

Mustafa ShakurAVELLINO – Delusione sugli spalti del Paladelmauro per l’esordio negativo della Sidigas Avellino che cede i due punti alla Sutor Montegranaro. Non inganni il punteggio finale di 74 a 82  perché gli ospiti sono stati padroni del match fin dalle prime battute, mettendo in campo una manovra ordinata, senza fronzoli e molto efficace. La Sidigas, invece, ha espresso un gioco confusionario, la soluta manovra per linee esterne, che troppo spesso ha trovato l’opposizione di una grintosa difesa avversaria, che ha concesso davvero poco agli irpini, troppo spesso alla ricerca di conclusioni individuali.

La logica conseguenza è stata che gli ospiti hanno subito preso il comando del gioco e del match, riuscendo a chiudere avanti già la prima frazione (13/22). L’ingresso di Spinelli ha avuto almeno l’effetto di scuotere i suoi compagni, e di portare la Sidigas ad un possesso di distacco ((37/40 al 19’), con le squadre che sono andate al riposo lungo sul 37 a 43.

Tutti si attendevano la rabbiosa reazione dei biancoverdi, ed invece sono ancora gli ospiti a passare dal 44 a 47 del 23’ al 45 a 60 del 30’. In pratica, in sette minuti di gioco, la Sidigas è riuscita ad ottenere un solo punto dalla lunetta, continuando a sparacchiare a vuoto ed a perdere palloni per tutto il tempo. Anche nell’ultimo quarto la Sutor non cala l’intensità del proprio gioco, riuscendo a salire anche al + 19 in un paio di occasioni (51/70 al 34’ e 53/72 al 35’). È ancora Spinelli a cercare di rianimare i compagni, con il solo Richardson a dimostrare di essere in palla (23 punti) e con Johnson costretto a lottare solo a rimbalzo (11 carambole tirate giù), perché palloni giocabili per  lunghi se ne sono visti davvero pochi.

La reazione della Sidigas è comunque tardiva, perché il tempo a disposizione è poco, con Montegranaro che “gela” la palla in attacco, lasciando trascorre secondi importanti. Avellino riesce comunque a ridurre il distacco finale a sole 8 lunghezze (74/82), ma la sconfitta resta comunque piuttosto difficile da digerire contro una squadra come Montegranaro che non è certo da annoverare fra le più forti del campionato. I più ottimisti fanno riferimento al campionato 2007/2008, anche allora si giocò il 30 settembre, quando Montegranaro ottenne l’unico successo in terra irpina, mentre per i più pessimisti la situazione è già difficile. Resta la certezza che questi giocatori dovranno lavorare ancora tanto per diventare una buona squadra, ma nel frattempo si spera che comincino anche ad arrivare i due punti. Sabato prossimo, intanto, si va a Varese contro la formazione allenata da coach Vitucci che stasera ha violato il campo di Brindisi vincendo per 110 a 118 dopo un tempo supplementare.

SIDIGAS AVELLINO - SUTOR MONTEGRANARO 74 - 82

SIDIGAS: Richardson 23, Mavraides, Dragovic 11, Shakur 10, Johnson L. 4, Warren 7, Biligha, Spinelli 13, Crow, Ebi 6, Iurato n.e. Ronconi n.e. All. Valli.

SUTOR: Steele, Cinciarini 15, Johnson K. 4, Freimanis 13, Burns 17, Panzini, Slay 15, Piunti, Campani 3, Di Bella 8, Mazzola 7, Vallasciani n.e. All. Recalcati.

ARBITRI: Mattioli, Seghetti e Sardella.

NOTE: parziali 13/22 - 37/43 - 45/60. Spettatori 2.250 per un incasso di euro 38.500. Usciti per 5 falli: Ebi. Tiri liberi: Sidigas 9/15, Sutor 15/23. Tiri da due punti: Sidigas 19/39, Sutor 20/44. Tiri da tre punti: Sidigas 9/24, Sutor 9/20. Rimbalzi: Sidigas 40 (Johnson 11), Sutor 38 (Burns 6).

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com