www.giornalelirpinia.it

    01/02/2023

La DelFes ci crede e doma Molfetta

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_Basket6_delfesmolfet.jpgAVELLINO – Importante successo per la DelFes Avellino che col punteggio di 66-57 batte tra le mura amiche Molfetta e fa un passo avanti in classifica dando concretezza al discorso salvezza. In aggiornamento…

La Del.Fes Avellino batte per 66 a 57 la Pavimaro Molfetta e conquista il terzo successo consecutivo che consente agli irpini di passare dalla quindicesima alla tredicesima posizione, in quanto agganciano Monopoli ed Ischia a quota 16, ma hanno un saldo positivo negli scontri diretti. Ancora una volta Benedetto non ha avuto a disposizione tutti i suoi uomini perché hanno marcato visita Hajrovic e Marra, ma anche Carenza ed Hassan hanno giocato nonostante le non perfette condizioni fisiche per infortuni patiti in allenamento, come svelato dal coach al termine della gara. Ma le assenze non hanno impedito agli avellinesi di conquistare l’importantissima posta in palio, due punti che servono tantissimo anche al morale della squadra, ora attesa dallo scontro diretto di Ischia di sabato prossimo.

Le due settimane di stop forzato per il focolaio Covid fanno sentire i propri effetti all’inizio del match, quando è evidente la ruggine accumulata, ed alla fine, quando la stanchezza ha appannato un po’ i riflessi degli irpini, bravi comunque a gestire gli ultimi palloni. I primi 9’ sono a vantaggio degli ospiti, che trovano buone soluzioni in attacco e si portano addirittura sul 7 a 19. Ma ci pensa Caridà con due triple in fila a rimettere le cose a posto (13/19 al 10’), con Agbogan che imita il compagno nella prima azione della seconda frazione (16/19), riportando la Del.Fes in partita. Alle assenze si aggiungono poi i tre falli di D’Andrea dopo 6’ di gioco, che costringono coach Benedetto a tenere a lungo in campo Venga, ed il giovane alla fine risulterà fra i più determinanti nel successo finale. La gara prosegue sul filo dell’equilibrio, con la Del.Fes che comunque riesce a chiudere in vantaggio la seconda frazione di gioco sul 35 a 32. Il terzo periodo è inaugurato dalla tripla di Agbogan, al quale risponde Bini, poi ci sono minuti frenetici costellati da errori al tiro e da palle perse da una parte e dall’altra, con il tabellone che al 27’ segnala il punteggio di 40 a 39. Poi c’è il break di 10 a 0 da parte della Del.Fes, un parziale che di fatto decide il match (50/39), anche se poi arriva la tripla di Agostini per il 50 a 42 del 30’. Gli avellinesi cominciano a manifestare qualche segnale di stanchezza, ed i pugliesi ne approfittano per portarsi al – 6 in un paio di occasioni (52/46 al 33’ e 60/54 al 37’), ma nel finale la Del.Fes riesce ad amministrare il match chiudendo sul 66 a 57, ribaltando così anche la differenza canestri negli scontri diretti, dopo la sconfitta di due punti dell’andata.

Il tabellino del match:

DEL.FES AVELLINO – PAVIMARO MOLFETTA 66 – 57

Del.Fes: Hassan 6, Carenza 3, D’Andrea 4, Caridà 17, Cepic 3, Venga 13, Basile 5, Agbogan 13, Crispino e Favato n.e. All. Benedetto.

Pavimaro: Agostini 9, Infante 17, Mentonelli, Bini 9, Scali 10, Epifani, Villa 9, Di Giuliomaria 3, Sasso e Caniglia n.e. All. Azzollini.

Arbitri: Scarfò e Nocera

Note: parziali 13/19 – 35/32 – 50/42. Usciti per 5 falli: Infante. Fallo antisportivo a Epifani. Tiri liberi: Del.Fes 7/14, Pavimaro 11/18. Tiri da due punti: Del.Fes 19/34, Pavimaro 14/31. Tiri da tre punti: Del.Fes 7/24, Pavimaro 6/26. Rimbalzi: Del.Fes 36, Pavimaro 39.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com