www.giornalelirpinia.it

    30/11/2022

La Ivpc Delfes soffre, ma alla fine espugna Taranto

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_Basket6_delf_taranto.jpgTARANTO – La Ivpc DelFes Avellino espugna Taranto con il risultato finale di 62-68 e si posiziona nelle zone alte di classifica del campionato di serie B di Lnp, girone D. Nel prossimo turno, vale vole per la 9° giornata del girone di andata, dovrà vedersela tra le mura amiche con Roseto. In aggiornamento…

Torna al successo esterno la Ivpc Del.Fes Avellino, che si impone per 62 a 68 sul campo di Taranto, e sale al quinto posto in classifica, a due sole lunghezze dal trio delle seconde. Una vittoria importante, ottenuta in rimonta, dopo aver inseguito per oltre 30’. Ma nel finale sono venute fuori le qualità dei biancoverdi, capaci di portare a casa il risultato nonostante qualche errore di troppo negli istanti finali.

Determinante è stata la freddezza dalla lunetta di Vitale, autore di un 4/4 negli ultimi 23” del match, quando i padroni di casa erano tornati minacciosi a due sole lunghezze. Vittoria ottenuta grazie ad una difesa molto aggressiva, che ha tenuto a secco i padroni di casa per circa 7’ nel terzo periodo e per oltre 3’ nell’ultimo quarto. Ed anche la sequenza dei punti segnati nei quattro periodi (21-17-12-12) da Taranto testimonia la bontà della difesa avellinese, che però in attacco ha fatto certamente più fatica del dovuto, sbagliando talvolta conclusioni molto agevoli. Ma è chiaro che la formazione irpina paga moltissimo le difficoltà negli allenamenti settimanali, con le assenze per infortuni che continuano a minare il lavoro del coach.

Oggi si è rivisto in campo Carenza, al rientro dopo varie partite saltate per infortunio, anche se il giocatore non può essere al massimo. Dopo un paio di vantaggi ottenuti nel corso dei primi 10’ (4/5 al 3’ e 11/12 al 6’), la IVPC è costretta ad inseguire gli avversari (12/18 al 7’), che al primo intervallo sono avanti sul 21 a 18. Cena ne mette dentro cinque in fila per il 26 a 18 del 12’, con la IVPC che però reagisce prontamente per il 26 a 25 del 14’, con Taranto che allunga nuovamente sul 32 a 25 del 16’, e con gli irpini che recuperano qualche lunghezza nel finale di secondo periodo, chiuso sul 38 a 34. Dopo un paio di canestri per parte, Bruno e Cena infilano due triple in fila per il massimo vantaggio sul 48 a 38 del 23’.

La Ivpc ha il merito di non arrendersi e di continuare a lottare, piazzando un break di 0 a 10 iniziato da una tripla da lontanissimo di Marra, e chiuso dai tre punti di Caridà, che vale la parità, rotta dai liberi di Bruno per il 50 a 48 del 30’. In pochi secondi vengono fischiati due falli a Carenza ed un tecnico per proteste, con Taranto che dalla lunetta si porta sul 52 a 48. E’ l’ultimo vantaggio dei pugliesi, perché poi arriva un nuovo break di 0 a 9, grazie anche alle triple di Caridà e di Petrucci, con la Ivpc che va in fuga portandosi sul 52 a 57 al 34’, per poi portarsi anche al + 8 con un’altra tripla di Caridà e con il canestro di Eliantonio (56/64 al 37’). Le squadre sono stanche, ci sono tanti errori, Taranto ottiene solo un ¼ dalla lunetta, ma la tripla di Bruno serve a dare le ultime illusioni al pubblico di casa (62/64 a 23” dal termine). Perché Vitale è freddo dalla lunetta con un 4/4 che fissa sul 62 a 68 il punteggio finale.

Il tabellino del match:

CJ Basket Taranto - Ivpc Del Fes Avellino 62-68 (21-18, 17-16, 12-14, 12-20)

CJ Basket Taranto: Enzo Damian Cena 17 (5/9, 1/4), Santiago Bruno 16 (2/3, 3/9), Diego Corral 13 (4/7, 1/5), Francesco Villa 6 (2/6, 0/7), Marcello Piccoli 4 (2/4, 0/2), Luca Sampieri 3 (1/3, 0/0), Mattia Graziano 2 (0/1, 0/0), Francesco D’Agnano 1 (0/0, 0/1), Lamberto Napolitano n.e., Andrea Francesco Liace n.e., Gianmarco Conte n.e.

Tiri liberi: 15 / 23 - Rimbalzi: 38 7 + 31 (Diego Corral 14) - Assist: 15 (Santiago Bruno, Francesco Villa, Marcello Piccoli, Luca Sampieri 3)

Ivpc Del Fes Avellino: Donato Vitale 15 (4/8, 0/5), Giacomo Eliantonio 11 (4/8, 1/1), Matteo Caridà 11 (2/5, 2/2), Niccolò Petrucci 9 (2/5, 1/4), Alessandro Marra 6 (0/2, 2/4), Riccardo Arienti 6 (2/8, 0/1), Andrea Valentini 4 (2/5, 0/1), Andrea Bianco 3 (1/3, 0/0), Marco Venga 2 (1/1, 0/0), Giovanni Carenza 1 (0/2, 0/2)

Tiri liberi: 14 / 17 - Rimbalzi: 41 11 + 30 (Giacomo Eliantonio, Andrea Valentini 9) - Assist: 14 (Donato Vitale, Niccolò Petrucci 3)

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com