www.giornalelirpinia.it

    18/07/2024

La DelFes si arrende nel finale, festeggia Cassino

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_Basket7_cassino_delf.jpgCASSINO (Frosinone) – La DelFes esce sconfitta dal PalaVirtus di Cassino al termine di una gara molto combattuta che i padroni di casa sono riusciti a vincere col punteggio finale di 80-76. In aggiornamento...

La Del.Fes perde la partita di Cassino (80/76) e la testa della classifica, ora appannaggio solo di Pielle Livorno ed Herons Montecatini, prossima avversaria nel match del Paladelmauro della nona giornata. A quota 10, cioè a due punti di distanza, troviamo la Del.Fes, le altre due squadre di Livorno e Montecatini, Piombino, Lissone e Crema.

La sconfitta è maturata anche perché, dopo tre gare nelle quali le cose sono andate discretamente con le tre vittorie consecutive, si è tornati all’antico: il black-out del secondo periodo che ha fruttato un break di 18 a 0, divenuto poi 21 a 2, ha in pratica deciso il match. Ed il tutto è avvenuto senza alcuna reazione da parte della panchina avellinese, con Crosariol che ha chiamato il suo time-out solo sul 44 a 35. Troppo tardi.

Eppure la Del.Fes aveva iniziato bene con il 16 a 24 dell’8’, diventato 21 a 26 al 10’, e 23 a 33 al 123., prima di subire il summenzionato break. Al quale i biancoverdi hanno reagito chiudendo la seconda frazione sul 46 a 41, per poi tornare ad un solo punto in apertura di terzo periodo (46/45 al 21’). I troppi falli commessi, alcuni anche del tutto inutili, hanno consentito ai laziali di trovare in lunetta i punti per il nuovo allungo ed il massimo vantaggio sul 66 a 53, con il quarto che si è chiuso sul 66 a 55. Il 3 a 12 di parziale in favore dei biancoverdi riapre il match (69/67 al 35’). Poi le energie sono venute a mancare, e le scelte non sono state delle migliori, anche se al 38’ il tabellone riporta il punteggio di 73 a 70. Moreaux ha poi trovato cinque punti in fila, per il 78 a 70 ad 1’19” dal termine. L’ultima illusione è arrivata poi con le due triple in fila di Vasl e Burini, ma ormai c’è stato solo il tempo dei due liberi di Teghini che hanno fissato sull’80 a 76 il punteggio finale.

Il tabellino del match:

BPC Virtus Cassino - Del Fes Avellino 80-76 (21-26, 25-15, 20-14, 14-21)

BPC Virtus Cassino: Michael Teghini 20 (1/4, 4/8), Melkisedek Moreaux 18 (5/10, 1/1), Flavio Gay 12 (2/4, 2/7), Jakov Milosevic 9 (2/3, 1/2), Giulio Candotto 8 (0/1, 2/3), Nemanja Dincic 6 (2/7, 0/2), Alessio Truglio 5 (1/1, 1/1), Davide Frizzarin 2 (1/1, 0/0), Riccardo Bassi 0 (0/0, 0/0), Michael Lemmi 0 (0/2, 0/0), Alessio Macera 0 (0/0, 0/0), Simone Cavalieri 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 19 / 24 - Rimbalzi: 32 4 + 28 (Melkisedek Moreaux 12) - Assist: 15 (Flavio Gay 6)

Del Fes Avellino: Matias Bortolin 15 (4/4, 0/1), Miha VaŠl 15 (0/1, 3/11), Aleksa Nikolic 12 (4/6, 0/1), Federico Burini 11 (3/6, 1/3), Matteo Santucci 10 (2/7, 2/7), Simone Giunta 9 (2/2, 1/1), Giovanni Carenza 3 (0/0, 1/1), Armando Verazzo 1 (0/1, 0/1), Matteo Caridà 0 (0/0, 0/2), Marco Venga 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 22 / 29 - Rimbalzi: 30 5 + 25 (Matias Bortolin 10) - Assist: 9 (Simone Giunta 4)

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com