www.giornalelirpinia.it

    19/07/2024

La Scandone ci crede e batte Angri

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_Basket7_scand_angri.jpgAVELLINO – Dopo la beffa al fotofinish contro Salerno di qualche giorno fa, la Scandone Avellino si ritrova subito e sconfigge tra le mura amiche del “Del Mauro” la Pallacanestro Angri con il punteggio di 76-61, match valevole per la settima giornata del campionato di serie B Interregionale. L’Itecna sale così a 10 punti in classifica al ridosso della capolista Molfetta, avversaria del prossimo

turno dei lupi biancoverdi.

Una partita dominata in lungo e in largo da Avellino che ha visto in Bianco il suo grande trascinatore, la guardia di Nocera ha chiuso con 28 punti, 4 rimbalzi e ben 32 di valutazione. Al pronti via partenza forte del team salernitano che tra le sue file vede un volto abbastanza noto in casa Avellino: trattasi di Andrea Iannicelli, guardia cresciuta nelle giovanili della Scandone, presente in panchina in quel di Bologna nel lontano 2008 quando gli irpini si aggiudicarono una storica Coppa Italia. Ritornando al presente, Ruggiero crea non pochi grattacapi alla difesa avellinese, coach Sanfilippo è costretto sin da subito a chiamare time out per strigliare i suoi.

Le triple di Bianco accendono i lupi che chiudono il primo quarto con una sola lunghezza di svantaggio (18-19). Al ritorno sul parquet gli ospiti hanno difficoltà a trovare la via del canestro, sale d’intensità la difesa avellinese. Capitan Trapani dalla lunga distanza è un cecchino infallibile e le giocate di Sanchez in avvicinamento al canestro consentono ai padroni di casa di allungare il proprio vantaggio anche in virtù del fallo tecnico chiamato alla panchina avversaria. Da segnalare i primi punti stagionali messi a segno dal giovane Scolpini, autore di un ottimo secondo quarto, e il brutto infortunio accorso a Globys. Si va all’intervallo lungo con Itecna avanti 41-31 al 20’.

Nel terzo quarto Avellino mette le mani sulla gara: Angri non riesce a trovare soluzioni alle scorribande avellinesi che con Bianco, Pichi e Sanchez creano un solco importante. +14 al 30’ (57- 43). Nell’ultimo periodo timida reazione degli ospiti con Taddeo e Ruggiero ma è il solito Bianco a ricacciare indietro i biancorossi.

La partita termina con il punteggio di 76-61 per l’Itecna Avellino davanti al suo pubblico festante. Soddisfatto coach Sanfilippo: “Si sono fatte sentire le fatiche delle tre partite in 7 giorni. Ritorniamo alla vittoria contro una squadra che non ha mai mollato, guidati brillantemente dal loro coach di assoluto spessore. Ci ha aiutato l’uscita di Globys per infortunio ma siamo stati bravi in difesa e trovare le giuste soluzioni in attacco. Bravi noi a rendere agevole una gara che poteva apparire abbastanza complicata sulla carta. L’infortunio di Cianci ci ha permesso, stranamente, anche di crescere. Abbiamo trovato soluzioni diverse, giochiamo con i 4 piccoli che ci permettono di sperimentare tatticismi diversi. Quando rientrerà Cianci (domani sosterrà un altro esame strumentale) lo inseriremo nuovamente senza problemi e ci assesteremo diversamente. Bello vedere tanti bambini in campo a fine partita, era uno degli obiettivi che ci eravamo prefissati all’inizio di questo nuovo corso”.

Nel prossimo turno la Scandone Avellino sarà impegnata nel difficilissimo match in trasferta contro

la Virtus Molfetta in programma domenica 12 Novembre alle ore 20.

Parziali: 18-19, 23-12; 16-12; 19-18

Tabellini: D’Offizi 7, Sanchez 26, Scolpini, Bianco 18, Mazzagatti 10, Soliani 11, Pichi 6, Trapani 9 Imbimbo

 

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com