www.giornalelirpinia.it

    14/04/2024

La Delfes ancora ko in casa, passa Cassino

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_Basket7_delfcassin.jpgAVELLINO –  Un quarto tempo da dimenticare per la FelFes Avellino che rimedia una nuova sconfitta contro la Virtus Cassino che passa al PalaDelMauro col risultato finale di 80-84. In aggiornamento…

Ancora un inciampo casalingo per la Del.Fes Avellino, battuta per 80 a 84 dalla Virtus Cassino. L’ennesima prova da censurare per una squadra che ha dimostrato di non avere spina dorsale, con errori assolutamente evitabili commessi da tutti, giocatori e staff tecnico, contro una formazione oggettivamente mediocre.

Si tratta della decima sconfitta subita con uno scarto fra 1 a 6 punti, otto delle quali maturate al Paladelmauro. Troppe, davvero troppe per una squadra che ha ambizioni di playoff, oggi più lontani. Anche perché la Del.Fes ha avuto anche 15 lunghezze di vantaggio (45/30 al 18’), un distacco dilapidato nel corso della seconda parte di gara, nella quale gli ospiti hanno avuto troppa libertà, riuscendo anche a realizzare bel 33 punti nell’ultimo quarto di gioco. E non può essere una giustificazione l’infortunio subito da Burini, che aveva iniziato benissimo, e con i suoi otto punti in fila aveva contribuito al parziale di 13 a 0 che aveva indirizzato il match in favore della Del.Fes (23/13 al 9’).

Chiuso sul 25 a 16 il primo periodo, Avellino si fa rimontare sul 25 a 22 al 12’, tiene a distanza gli avversari per qualche minuto e poi piazza un altro break di 12 a 0 per il 45 a 35 del 18’. All’intervallo lungo siamo sul 45 a 35, con il distacco che resta praticamente invariato per tutto il terzo periodo (59/51 al 30’). Al 32’ Cassino si riavvicina al – 3 (62/59), ma Verazzo e Bortolin ricacciano indietro gli avversari (71/65 al 36’). Poi si ripete il solito copione che caratterizza i finali di partita della Del.Fes, che perde di lucidità e consente agli avversari facili canestri e secondi tiri che alla fine risulteranno decisivi. Finisce con il successo di Cassino per 80 a 84, con i laziali vittoriosi per la terza volta in stagione sugli irpini.

Il tabellino del match:

Del Fes Avellino - BPC Virtus Cassino 80-84 (25-16, 20-19, 14-16, 21-33)

Del Fes Avellino: Miha VaŠl 18 (1/2, 3/8), Armando Verazzo 16 (2/2, 4/8), Matias Bortolin 12 (4/9, 0/0), Federico Burini 8 (4/5, 0/0), Riccardo Chinellato 8 (1/2, 2/2), Lucas Fresno 7 (3/4, 0/2), Aleksa Nikolic 6 (2/5, 0/2), Simone Giunta 5 (2/7, 0/2), Giovanni Carenza 0 (0/1, 0/0), Matteo Caridà 0 (0/0, 0/1), Lorenzo Alfonso De Angelis n.e.

Tiri liberi: 15 / 18 - Rimbalzi: 37 11 + 26 (Matias Bortolin 8) - Assist: 14 (Miha VaŠl 4)

BPC Virtus Cassino: Nemanja Dincic 22 (4/10, 3/6), Melkisedek Moreaux 13 (6/10, 0/3), Flavio Gay 13 (4/5, 1/4), Maurizio Del testa 10 (0/0, 3/7), Jakov Milosevic 9 (2/3, 1/2), Giulio Candotto 9 (1/3, 1/2), Michael Teghini 8 (2/7, 1/5), Michael Lemmi 0 (0/0, 0/1), Alessio Truglio 0 (0/0, 0/0), Alessio Macera n.e., Simone Pontone n.e.

Tiri liberi: 16 / 24 - Rimbalzi: 30 9 + 21 (Melkisedek Moreaux 8) - Assist: 12 (Nemanja Dincic 5)

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com