www.giornalelirpinia.it

    20/05/2024

Playoff, la DelFes fa sua all'overtime gara 3 contro la Rucker

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_Basket7_delfe_rucker_g3.jpgAVELLINO - Arriva all'overtime la vittoria dell'Avellino in gara 3 playoff. La squadra di coach Crotti si è imposta sulla Rucker San Vendemmiano col risultato di 90-83 e si porta sul 2-1. In campo per gara 4 domenica prossima, sempre al PalaDelMauro, per cercare di chiudere tra le mura amiche il discorso di accesso alle semifinali. In aggiornamento...

La Del.Fes Avellino batte la Rucker San Vendemmiano per 90 a 83 portandosi in vantaggio per 2 a 1 nella serie dei playoff per accedere alla serie A/2. E domenica pomeriggio al Paladelmauro (inizio alle 18) potrà anche chiudere la serie e raggiungere in semifinale la Pielle Toscano, che la sua serie l’ha già vinta per 3 a 0 contro l’Andrea Costa Imola. C’è voluto comunque un tempo supplementare per vincere un match molto importante, forse decisivo per l’esito finale, perché gara-4 diventa un match da ultima spiaggia per i veneti.

È stata la “solita” Del.Fes, capace di tante cose buone, vanificate con il blackout del secondo periodo, quando si è passati dal 33 a 22 del 16’, al 34 a 37 del 20’. Carenza e compagni prendono subito il comando delle operazioni, nonostante l’infortunio alla caviglia occorso a Burini al 3’, che va ad equilibrare l’assenza di Laudoni nel roster avversario, portandosi sul 17 a 10 al 7’, chiudendo addirittura sul 23 a 13 al 10’. Due triple in apertura di secondo periodo avvicinano gli ospiti (23/19 al 12’), ricacciati immediatamente indietro con un parziale di 10 a 3 per il 33 a 22 del 16’. Poi arrivano 4’ di buio totale, minuti di blackout ai quali la Del.Fes ci ha abituato dall’inizio della stagione, e gli ospiti ne approfittano per ricucire lo strappo ed effettuare il sorpasso al 20’ (34/37). Tutto da rifare, con gli ospiti che sembrano aver preso in mano la partita, con il vantaggio che raggiunge le otto lunghezze al 26’ (46/54). La reazione della Del.Fes arriva con il break di 10 a 1 maturato anche grazie alle triple di Vasl e Chinellato, e chiuso dal canestro di Verazzo che vale il sorpasso del 30’ (56/55). Il match si gioca su un livello agonistico e fisico molto alto, ed i contatti non si contano, con la coppia arbitrale che fa molta fatica a gestire, commettendo una serie di errori che innervosiscono giocatori e tecnici. La Del.Fes riesce a mantenere la testa del match, ma il distacco non supera mai le quattro lunghezze (62/58 al 33’), con gli ospiti che sorpassano ad 1’27” dal termine (67/68), Fresno che diventa protagonista del nuovo vantaggio irpino (70/68), vanificato dal viaggio in lunetta del solito Gluditis che impatta a quota 70 a 24” dal termine. Avellino ha dunque la palla della vittoria, ma arriva l’errore al tiro che manda le squadre all’overtime. La Del.Fes comincia subito con un 7 a 0 con la tripla di Verazzo, i liberi di Nikolic ed il canestro di Fresno (77/70 al 42’), che diventa 13 a 2 al 43’, dopo le due triple di Vasl (83/72). Le squadre appaiono stanche, ma Gluditis (32 punti e 31 di valutazione), autentico trascinatore della Rucker, con cinque punti in fila, cerca di tenere a galla i suoi (87/81). Ma il traguardo è ormai vicino, e la Del.Fes non alza le mani dal manubrio, chiudendo il match sul 90 a 83. Successo che va subito in archivio, perché domenica pomeriggio al Paladelmauro (inizio ore 18, arbitri Rezzoagli e Melai) c’è già gara-4, quella che potrebbe essere decisiva per il passaggio di turno.

Il tabellino del match:

Del Fes Avellino - Rucker San Vendemiano 90-83 d. 1 t.s. (23-13, 11-24, 22-18, 14-15, 20-13)

Del Fes Avellino: Miha VaŠl 20 (0/5, 5/8), Armando Verazzo 17 (4/10, 3/7), Aleksa Nikolic 12 (4/8, 0/0), Lucas Fresno 12 (4/7, 1/2), Riccardo Chinellato 11 (3/8, 1/1), Giovanni Carenza 8 (1/2, 1/2), Matias Bortolin 6 (2/4, 0/0), Simone Giunta 4 (1/5, 0/0), Federico Burini 0 (0/0, 0/0), Pasquale Agosto n.e., Alessandro Fernando Basco n.e.

Tiri liberi: 19 / 27 - Rimbalzi: 36 6 + 30 (Riccardo Chinellato 8) - Assist: 15 (Miha VaŠl, Simone Giunta 3)

Rucker San Vendemiano: Kristaps Gluditis 32 (4/9, 5/11), Alberto Chiumenti 17 (6/9, 0/0), Lorenzo Calbini 13 (4/12, 1/4), Alberto Cacace 12 (4/8, 1/3), Edoardo Di Emidio 7 (1/4, 1/6), Tommaso Oxilia 2 (1/4, 0/0), Mauro Zacchigna 0 (0/1, 0/1), Sebastiano Perin 0 (0/0, 0/0), Enrico Vettori 0 (0/0, 0/0), Stefano Laudoni n.e., Riccardo Dalla Cia n.e.

Tiri liberi: 19 / 23 - Rimbalzi: 36 8 + 28 (Tommaso Oxilia 9) - Assist: 17 (Kristaps Gluditis 5)

 


 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com