www.giornalelirpinia.it

    21/05/2024

Playoff: La DelFes fa sua anche gara 4 ed accede alle semifinali. Ora c'è Livorno

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_Basket7_delfgar4sanvend.jpgAVELLINO – Playoff: col punteggio di 76-56 la Delfes Avellino si aggiudica anche gara 4 contro la Rucker San Vendemmiano e si qualifica per le semifinali. Ora dovrà vedersela con Livorno. In aggiornamento…

La Del.Fes Avellino non si lascia sfuggire l’occasione del passaggio del turno e batte nettamente per 76 a 56 la Rucker San Vendemiano al termine di una gara dominata dal primo all’ultimo minuto. La serie termina così con il successo per 3 a 1 da parte dei biancoverdi del presidente Giuseppe Lombardi, che ora avranno una settimana per preparare la semifinale contro la Pielle Livorno, con le prime due gare in programma in Toscana domenica e martedì prossimi.

La difesa asfissiante da parte degli avellinesi è stata certamente la chiave del successo, ma anche l’attacco ha fatto la sua parte, con un eccellente 11/22 nelle triple, che ha consentito di alternare i giochi fra esterni e lunghi. Burini è della partita dopo l’infortunio di venerdì scorso, ma non entra nello starting-five, mentre dall’altra parte a Laudoni, già assente in gara-3, si aggiunge anche Calbini, vittima di problemi muscolari.

Una delle chiavi della vittoria è stata la difesa sul lettone Gluditis che, dopo i 32 punti messi a segno venerdì scorso, ha raccattato solo 2 punti (1/3 da due punti 0/0 da tre), grazie alla difesa attenta e pressante operata su di lui da Verazzo e Fresno. La Del.Fes parte subito forte ed al 4’ siamo sul 12 a 4 con le due triple in fila di Verazzo, con gli ospiti che tentano una reazione (16/13 al 7’), subito ricacciati indietro (22/15 al 10’). La tripla di Fresno e sei punti in fila di Bortolin portano Avellino sul 31 a 15 del 14’, mentre la tripla di Burini fa salire i suoi al + 17 (34/17 al 15’). La Rucker cerca di rispondere ai colpi degli irpini e fino al termine della seconda frazione riesce a tenere più o meno invariato il distacco all’intervallo lungo (47/32 al 20’). Il terzo periodo è caratterizzato da una serie di errori da parte di entrambe le squadre – 6 punti a testa dopo 6’ di gioco – ma nel finale la Del.Fes riesce ancora ad allungare chiudendo sul 58 a 42 grazie alla terza tripla di giornata da parte di Burini. Verazzo inaugura l’ultima frazione con una tripla, poi arrivano tre punti da parte degli ospiti, ed ancora un break di 11 a 0 da parte della Del.Fes, ottenuto con un canestro di Bortolin e con le due triple di Vasl e quella di Fresno, break che vale il + 27 (72/45 al 35’). Il fallo cattivo subito da Fresno ad opera di Zacchigna rischia di accendere una partita ormai finita, con alcuni giocatori che vengono a contatto, e con gli arbitri che sanzionano di fallo tecnico lo stesso Fresno e Chiumenti. Ora si aspetta solo fine del match, con coach Crotti che manda in campo anche i giovani fratelli Alvino, e con gli ospiti che ne approfittano per rendere meno amara la sconfitta, con il match che si chiude sul 76 a 56.

La Del.Fes ha meritato questo passaggio di turno, riscattando la brutta figura di gara-1 con tre gare nelle quali Carenza e compagni hanno messo in mostra le loro qualità, che ora dovranno essere confermate nelle gare di semifinale contro la Pielle Livorno, che ha vinto il girone A, e che ha eliminato con un secco 3 a 0 l’Andrea Costa Imola. I toscani sono certamente favoriti, ma nella fase regolare gli avellinesi hanno dimostrato di poter competere alla pari, visto che sono stati sconfitti in entrambe le gare con il medesimo punteggio di 64 a 62, due soli punti che possono certamente essere azzerati nelle semifinali che avranno inizio domenica prossima a Livorno.

Il tabellino del match:

Del Fes Avellino - Rucker San Vendemiano 76-56 (22-15, 25-17, 11-10, 18-14)

Del Fes Avellino: Armando Verazzo 14 (1/3, 3/5), Riccardo Chinellato 11 (4/9, 1/2), Matias Bortolin 10 (4/9, 0/0), Miha VaŠl 10 (2/4, 2/4), Lucas Fresno 10 (1/4, 2/5), Federico Burini 9 (0/1, 3/3), Aleksa Nikolic 8 (4/9, 0/0), Simone Giunta 4 (2/3, 0/0), Giovanni Carenza 0 (0/2, 0/2), Annino Alvino 0 (0/0, 0/1), Annino Sabino 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 7 / 9 - Rimbalzi: 38 10 + 28 (Matias Bortolin 11) - Assist: 15 (Matias Bortolin 8)

Rucker San Vendemiano: Tommaso Oxilia 20 (10/14, 0/0), Alberto Chiumenti 11 (4/11, 0/0), Edoardo Di Emidio 7 (2/6, 1/5), Mauro Zacchigna 6 (3/3, 0/5), Enrico Vettori 5 (2/2, 0/2), Sebastiano Perin 3 (0/1, 1/2), Kristaps Gluditis 2 (1/3, 0/9), Alberto Cacace 2 (1/1, 0/2), Stefano Laudoni n.e., Lorenzo Calbini n.e.

Tiri liberi: 4 / 6 - Rimbalzi: 35 9 + 26 (Tommaso Oxilia 10) - Assist: 14 (Edoardo Di Emidio 6)

Arbitri: Rezzoagli e Melai

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com