www.giornalelirpinia.it

    16/07/2024

Incendi boschivi, al carcere borbonico il confronto sull'attività di prevenzione

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_Attualita13_incendi_boschi.jpgAVELLINO - "La prevenzione e il contrasto agli  incendi  boschivi  richiede un impegno di tutte le forze in campo. In quest’ottica la prefettura intende promuovere ogni iniziativa utile ai fini di una efficace campagna antincendio. Quella irpina è, peraltro, una realtà immersa nei boschi, bellissima dal punto di vista paesaggistico, ma estremamente fragile per altri profili, e quindi appare quanto mai necessario adottare tutte le cautele per tutelare questo prezioso patrimonio”.
Così il prefetto di Avellino, Rossana Riflesso, nel corso della riunione di questa mattina, organizzata d’intesa con la direzione regionale della Protezione Ccvile, ha richiamato l’attenzione dei sindaci e presidenti delle Comunità montane della provincia sulle attività di prevenzione del fenomeno.
“Attualmente, anche in considerazione dell’innalzamento delle temperature - prosegue il prefetto - stiamo intensificando ogni azione anche al fine di potenziare la massima sinergia tra tutti gli attori del sistema, sollecitando le amministrazioni locali e, al contempo, sensibilizzando e stimolando anche le società e gli enti che gestiscono le infrastrutture per far sì che vengano adottate le necessarie e preventive misure di pulizia, di manutenzione della vegetazione e di riduzione della massa combustibile, in special modo lungo i tratti viari e ferroviari. Facciamo appello anche alla responsabilità dei singoli cittadini, invitandoli ad evitare comportamenti a rischio, trasformandosi anche in sentinelle dei nostri territori, segnalando immediatamente l’allarme in caso di avvistamento di un incendio. Al contempo, se necessario, saranno attivati ulteriori tavoli tecnici in sede prefettizia”.
La dirigente dello staff Protezione civile Emergenza e post emergenza della Regione Campania, Claudia Campobasso, ha illustrato la macchina organizzativa che la Regione Campania ha messo in campo per la prevenzione, previsione e lotta agli incendi boschivi, precisando che il periodo di massima pericolosità è stato ampliato fino al 15 ottobre e riepilogando il trend del fenomeno che ha interessato il territorio provinciale lo scorso anno, soffermandosi poi sulle principali misure da adottare nella stagione in corso.
Sono poi intervenuti il comandante dei vigili del fuoco di Avellino e il comandante del gruppo forestale dell’Arma dei carabinieri di Avellino che, nel quadro delle rispettive competenze, hanno contribuito a declinare gli ulteriori profili di carattere tecnico propri della campagna Aib.
La riunione, cui hanno preso parte, oltre ai sindaci e presidenti delle Comunità montane della provincia, anche i rappresentanti delle forze dell’ordine, della polizia stradale, del Cot 118, nonché i gestori delle strade e dei sottoservizi, ha trovato grande interesse da parte degli intervenuti e rappresenta solo l’inizio di un percorso di condivisione con tutte le agenzie del territorio interessate.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com