www.giornalelirpinia.it

    22/02/2024

Sequestro di botti illegali a Solofra

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_solofra_botti_illegali.jpgSOLOFRA – Botti illegali: stretta finale da parte dei carabinieri di Solofra che, nel corso di un’attività di controllo, hanno sequestrato, nel pomeriggio di oggi, oltre 1500 petardi e denunciato un 40enne di Montoro Superiore per i reati di commercio abusivo e omessa denuncia di materiale esplodente in base agli articoli 678 e 679 del codice penale. L’uomo, titolare di una bancarella per la vendita ambulante di fuochi d’artificio ubicata in via Casapapa di Solofra, è stato infatti sorpreso – dopo un’attenta attività di osservazione e pedinamento – in possesso di ben 20 artifizi di IV categoria (perciò del genere cosiddetto proibito) che teneva occultati dietro un muro di cinta nella zona industriale della città della concia e che si stava apprestando ad andare a prendere col proprio furgone commerciale. I successivi accertamenti permettevano inoltre di appurare come l’uomo, munito di un’unica licenza commerciale rilasciata dal Comune di Montoro Superiore, stesse sì esercitando la vendita in maniera contemporanea nei due Comuni, ma praticandola in maniera del tutto abusiva nel Comune di Solofra, dalla cui amministrazione comunale non era stata mai rilasciata alcuna autorizzazione. Pertanto, i carabinieri di Solofra hanno proceduto al sequestro amministrativo di tutti gli artifizi in vendita (per un totale di 1.507 pezzi e circa 30 kg di peso), nonché ad elevargli una contravvenzione amministrativa di ben 5.164 euro per aver appunto esercitato il commercio ambulante abusivo. Affidati in custodia giudiziaria ad un deposito autorizzato gli artifizi pirotecnici sequestrati mentre della sua attività illegale il montorese dovrà rispondere dinanzi all’autorità giudiziaria del Tribunale di Avellino.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com