www.giornalelirpinia.it

    30/05/2024

Nuovo riconoscimento per Belfiore, l’irpino che scrive testi teatrali

E-mail Stampa PDF

Il castello di ValenzanoPRATA PRINCIPATO ULTRA – C’è un avellinese, Francesco Benedetto Belfiore, da tempo trapiantato a Prata Principato Ultra, il piccolo centro della Valle del Sabato che conserva preziose e suggestive testimonianze sulle origini del cristianesimo nella nostra provincia, giovane studente di recitazione teatrale e scenografia presso l’Università Carlo Bo di Urbino, tra i finalisti del premio nazionale di letteratura e teatro “Nicola Martucci”-Città di Valenzano la cui premiazione è in programma, nello splendido scenario del castello medievale della cittadina in provincia di Bari, il prossimo 15 giugno.

Belfiore, con alle spalle già un altro importante riconoscimento conquistato lo scorso anno in Liguria al concorso nazionale “Passione drammaturgia” di Pieve di Teco, in provincia di Imperia, è tra i dieci autori che partecipano al concorso in terra di Puglia per la sezione “Testi teatrali”. Il premio “Nicola Martucci”, nato nel 2003 da un progetto del regista Ninni Matera, è giunto alla decima edizione e, oltre della medaglia d’oro del presidente della Repubblica, si avvale del patrocinio della presidenza del Consiglio dei ministri, della Regione Puglia, della Provincia di Bari, del Comune di Valenzano e della Fita (Federazione italiana teatro amatori).

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com