www.giornalelirpinia.it

    01/02/2023

La bella estate/Un corto per raccontare l’altra Scampia

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_Spettacoli2_la_bel_est.jpgAVELLINO – Questi gli appuntamenti in programma per domani e dopodomani nell’ambito della rassegna La bella estate: venerdì 11 alle 20.30 e alle 21.30, nella sala “corti” verrà proiettato Ciao mamma di Carlo Luglio, Italia, 2014, 26’ con Valentina Mingacci, Dalal Suleiman, Marcella Granito, Andrea Albano, Loredana Simioli. La famiglia di Maria – si legge in una nota – non si è ancora visto assegnare un appartamento, e così decide di traslocare a Melito. La ragazzina non vuole abbandonare le vele, e si immagina di dover trovare un tesoro, insieme a due amichetti, percorrendo le scale e i corridoi dei palazzoni come fossero baie e grotte che nascondono pirati e vascelli. Una ricognizione dall’interno dell’agglomerato all’avanguardia che non è mai salpato. Scritto dai partecipanti al laboratorio Mina, coordinato dal regista e da Massimiliano Virgilio, con brani tratti da un libro di Davide Cerullo. Non sempre i giochi sono pericolosi a Scampia: possono a volte diventare favole. Colonna sonora tra carillon e Modugno.

Alle 21.30 sulla terrazza del teatro Gesualdo saranno sul palco i Sonic Jesus, una band neo-psichedelica proveniente da Doganella di Ninfa (Cisterna, Italia). Richiamano i Velvet Underground mescolandoli agli Spacemen 3 e vestendoli con nuovi abiti neo psichedelici, folk e shoegaze. Il loro possente muro di suono, creato da melodie ipnotiche e da una selvaggia saturazione di suoni scuri, vi accompagnerà in un viaggio musicale indimenticabile.

Sabato 12, di scena i Surfadelic che nascono nel 2004 dall’incontro tra il Marco “Guru” Perriccioli (chitarrista appassionato di surf music), Enrico “Lou” Bellucci (batterista), Alessandro “Pepo” Cosentino (bassista), Francesco “Frank” Guercio (chitarrista). Dall’unione di questi 4 musicisti esplode il caratteristico sound dei Surfadelics ed è proprio la commistione di background eterogenei che rende il loro surf sound unico. Dopo un paio d’anni passati a far cover, la band decide di cominciare a lavorare su alcuni pezzi originali che strizzassero l’occhio alle band a cui si ispirano (Dick Dale, Langhorns, Laika & the Cosmonauts, Los Straitjackets e molte altre) e che in ogni caso non nascondessero le loro radici musicali. Il risultato è Sugoi!!! Kawaii!!! Atarashii!!! contenente 12 brani di surf strumentale presentato il 18 aprile 2010 alla presenza del King of The Surf Guitar, Mr. Dick Dale. Dal vivo, la band propone propri brani inediti, cover dei. Il loro ultimo video “Bye Bye Bamboo” è disponibile su youtube.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com