www.giornalelirpinia.it

    02/02/2023

Le aziende irpine al salone del gusto di Torino

E-mail Stampa PDF

Una distesa di granoAVELLINO - Imprese irpine al Salone del gusto-terra madre 2012 che si terrà a Torino il prossimo 26 ottobre. Ci saranno la De Matteis Pasta Baronia, Nicola Barbato, Antico Castello di San Mango sul Calore, Casale del Principato di Prata Principato Ultra e Macchioni di Montoro Inferiore, tutte associate alla comunità del cibo tipico irpino. Lo rende noto il fiduciario della condotta slow food di Avellino. Il quale raccomanda la visione del filmato Grano Armando, realizzato dal regista di Benvenuti al Sud per conto di pasta Baronia. La pellicola è stata girata nel territorio di Bisaccia con la partecipazione della popolazione locale e di contadini che producono il grano dal quale si ottiene la pregiata pasta a filiera corta che dalla nostra provincia raggiunge ormai i mercati di tutto il mondo. È possibile vedere il filmato dal sito www.granoarmando.it

In occasione dell’edizione 2012 del Salone del Gusto si svolgerà il “Premio SlowPack 2012” per il miglior eco-packaging alimentare,organizzato da slow food  in collaborazione con il Politecnico di Torino, la Facoltà di Agraria dell’Università degli Studi di Torino e l’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche, per promuovere l’adozione d’imballaggi rispettosi dell’ambiente in tutto il ciclo di vita dei prodotti, dalle materie prime, al confezionamento, allo stoccaggio, all’immissione sul mercato, allo smaltimento.

Al Premio parteciperà l’azienda Gaia, società semplice agricola di Montoro Inferiore , con il plateau in cui viene confezionata la Cipolla ramata di Montoro, messo a punto in collaborazione con l’azienda Sabox, con carta riciclata proveniente dalla raccolta differenziata dei Comuni della Campania, inchiostri a base d’acqua e colle prive di plastificanti.

L’azienda Gaia e la Sabox prenderanno parte ai concorsi tematici: 1) Tecniche e materiali innovativi: imballaggi derivanti da processi produttivi innovativi ed efficienti dal punto di vista tecnico ed energetico; 2) Comunicazione della qualità del prodotto: disponibilità in etichetta d’informazioni dettagliate sul prodotto; 3)  Filiera del packaging: adozione lungo tutta la filiera di materiali degradabili, riciclabili e compostabili, tecniche e pratiche ecologiche nell'imballaggio primario, secondario e terziario.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com