www.giornalelirpinia.it

    01/02/2023

Sidigas in emergenza contro Pesaro, poi ci sono le Final Eight

E-mail Stampa PDF

SacripantiAVELLINO – Dopo una settimana spesa quasi interamente ad occuparsi della vicenda Logan, diventata peggio di una telenovela brasiliana, la Sidigas ritorna in campo sperando che le voci di mercato non abbiano influenza sulla concentrazione della squadra. Anche perché affrontare la Consultinvest Pesaro (Paladelmauro ore 18 e 15) non sarà certamente facile, nonostante le differenze di classifica e quelle tecniche. Sulla carta non ci sarebbero problemi, ma dovrà essere il campo ad emettere il suo verdetto. I marchigiani arriveranno ad Avellino senza Ryan Harrow, alle prese con problemi alla schiena, ed avrà Brandon Fields con le valigie già pronte, per far posto a Jeremy Hazell, che dalla prossima settimana sarà a disposizione di coach Bucchi.

Non è stata una settimana facile per la Sidigas, che dovrà fare a meno ancora di Cusin, e che avrà Ragland, Fesenko e Severini non al meglio della condizione. Il play non si è mai allenato con i compagni per il noto problema alla spalla, il pivot ha saltato qualche allenamento per una forte forma influenzale, mentre la guardia è alle prese con un problema al ginocchio. Non il modo migliore per approcciare la partita e, soprattutto, per avvicinarsi alle Final Eight di coppa Italia in programma dal 16 al 19 febbraio a Rimini.

Nella consueta conferenza stampa di presentazione, coach Sacripanti si è espresso così sulla partita: “E’ una settimana molto particolare, prima della Coppa Italia affrontiamo Pesaro, ed è inutile nascondere che siamo in una forte situazione di emergenza. Ragland non si allena perché deve terminare le terapie per la spalla, Marco Cusin è fuori, e Fesenko è influenzato. E’ un momento particolarmente difficile. Pesaro è una squadra che sta provando in tutti modi a risalire dalla zona d’ombra, possiede alcuni giocatori di grande esperienza, ed altri dotati di forte talento. Nonostante tutto, sono fiducioso, e credo che faremo una partita di grande energia e accortezza tattica. E’ chiaro che quando il numero dei giocatori è limitato tutti devono dare il massimo, e questa squadra ha dimostrato più volte di saper affrontare situazioni di forte difficoltà. Domenica la spinta del pubblico sarà ancora più importante che in altre sfide. I due punti di questa gara hanno lo stesso valore di quella contro Milano ai fini della classifica”.

Dal sito ufficiale della Consultinvest arrivano le dichiarazioni di coach Bucchi: “Loro saranno sicuramente senza Cusin, noi molto probabilmente senza Harrow. Ryan ha appena fatto una risonanza a scopo precauzionale, in ogni caso non si è mai allenato sino ad oggi e non so nemmeno se sarà in trasferta con noi. Andiamo su un campo difficile contro un'ottima squadra, quella che al momento è la più accreditata anti-Milano. Noi siamo reduci da una bella vittoria, è stata una settimana di ottimi allenamenti. Andiamo ad Avellino con determinazione ed impegno, consapevoli della loro forza ma con rinnovata fiducia in noi. Abbiamo voglia di fare, stiamo migliorando soprattutto sotto l'aspetto della continuità. La squadra è rinfrancata e serena, senza pressione addosso. La partita sulla carta è proibitiva, ma dovremo farci trovare pronti nel caso ci siano delle chance. All'andata li abbiamo tenuti a 60 punti ma abbiamo faticato in attacco, segnando solo 55 punti. Loro ci potranno creare problemi sia sotto che con gli esterni, poiché hanno un settore piccoli amplissimo, ed i loro lunghi, pur in assenza di Cusin, sono comunque molto dotati. L'ambiente è caldo, ma è corretto, e poi noi in trasferta abbiamo giocato quasi sempre buone partite anche su campi durissimi quali Milano e Reggio Emilia. Stiamo continuando a crescere, purtroppo non si può mai sapere per certo quando arriveranno i risultati perché i miglioramenti di squadra dipendono da quelli dei singoli giocatori”.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com