www.giornalelirpinia.it

    30/05/2024

Playoff/L’Avellino tira fuori il carattere e riesce a piegare il Sudtirol

E-mail Stampa PDF

Fabio Tito (fonte: Us Avellino)Marcatori: 27’ st Tito, 34’ st Santaniello

AVELLINO-SUDTIROL 2-0

AVELLINO (3-5-2): Forte; Laezza (26’ st Rizzo), Dossena, Illanes; Ciancio, Carriero (34’ st Adamo), Aloi, D'Angelo (42’ st De Francesco), Tito; Fella (26’ st Santaniello), Maniero (42’ st Bernardotto). A disposizione: Pane, Leoni, Miceli, M. Silvestri, Errico, Rocchi, L. Silvestri. Allenatore: Braglia

SUDTIROL (4-3-2-1): Poluzzi; Morelli, Curto, Vinetot, Fabbri; Tait, Greco (44’ st Fink), Karic (36’ st Beccaro); Rover (36’ st Fischnaller) , Voltan (14’ st Casiraghi); Odogwu (14’st Marchi). A disposizione: Pircher, Meneghetti, El Kaouakobi, Fishnaller, Davi, Malomo, Polak, Magnaghi. Allenatore: Vecchi

Arbitro: Daniele Rutella della sezione di Enna. Assistenti: Salvatore E. Buonocore della sezione di Enna e Andrea Niedda della sezione di Ozieri. Quarto uomo, Valerio Maranesi della sezione di Ciampino.

Ammoniti: 31’ pt Illanes, 32’ pt Laezza, 41’ pt Greco, 15’ st Curto, 21’ st Braglia, 40’ st Tait, 40’ st Vecchi

Recuperi: 1’ pt più 5’ st

Espulso: 38’ st Marchi

Note: angoli, 8-3. Gara a porte chiuse.

AVELLINO – L’Avellino batte con il classico risultato di 2-0 il Sudtirol nella gara di andata del secondo turno nazionale dei playoff. È stata una gara molto combattuta che gli irpini sono riusciti ad aggiudicarsi grazie ad una maggiore determinazione messa in campo soprattutto nel secondo tempo. Mercoledì prossimo, 2 giugno, giorno della festa della Repubblica, il ritorno al Druso di Bolzano.

La cronacaSquadre in circolo a centrocampo per ricordare, con un minuto di raccoglimento, Tarcisio Burgnich. Si parte ed è subito battaglia tra irpini ed altoatesini che si affrontano fin dai primi minuti a viso aperto lasciando da parte inutili tatticismi e prolungate fase di studio. Al 10’ pt tiro di Dossena in area piccola, palla di poco fuori. Ritmi che si vanno facendo sempre più sostenuti con l’Avellino che prova a dare continuità alla pressione cui sta dando vita da qualche minuto. Al 14’ pt ghiotta occasione sciupata, con una conclusione di testa, da Carriero servito dalla fascia destra da Maniero. Segue una fase del match piuttosto prolungata con i due schieramenti che si fronteggiano, con un sostanziale equilibrio, prevalentemente nella zona centrale del campo. Al 31’ cartellino giallo per Illanes. Stessa sorte, un minuto dopo, per Laezza che protesta con il direttore di gara per un fallo subito da Aloi. Affiora un po’ di nervosismo di troppo in questo finale di primo tempo a discapito naturalmente della qualità di gioco che pure ha offerto, tutto sommato, buoni spunti. Al 41’ pt ammonito Greco. Un minuto di recupero. Si va negli spogliatoi con il risultato bloccato sullo 0-0.

Ripresa – Non ci sono cambi. Al 3’ st deviato in angolo da Poluzzi un insidioso tiro rasoterra di Fella. L’Avellino sembra intenzionato a dare più continuità alla sua manovra offensiva, ma il Sudtirol è ben messo in campo e attento a chiudere tutti i varchi. Sono in arrivo le prime sostituzioni. Al 14’ st nelle file biancorosse fuori Voltan e Odogwu, dentro Casiraghi e Marchi. Ammonito, al 15’ st Curto. Al 20’ st salva la propria porta Poluzzi deviando di pugno in angolo un colpo di testa di Maniero su cross di Tito. Al 21’ st c’è un cartellino giallo anche per Braglia che si agita nell’area tecnica. Doppia sostituzione anche nell’Avellino al 26’ st: Santaniello e Rizzo in campo al posto di Fella e Laezza.

Il tempo di ripartire e Tito, al 27’ st, fa fuori il portiere ospite con un’autentica bomba di sinistro, un tiro davvero imparabile. Al 31’ st conclusione di Casiraghi, mette in angolo Forte. Il quale, un minuto dopo, si ripete su un tiro a volo in piena area di Marchi. Adamo rileva Carriero. È il momento dell’Avellino che, al 34’ st, raddoppia con il neo entrato Santaniello. Cerca di correre ai ripari Vecchi che, al 36’ st, manda in campo Fishnaller e Beccaro al posto di Rover e Karic. Cresce il nervosismo nelle file del Sudtirol e ne paga le conseguenze, al 38’ st, Marchi per un fallo su Adamo. Al 42’ st Bernardotto e De Francesco rilevano Maniero e D’Angelo. Al 44’ st fuori Greco, dentro Fink. Ci saranno 5 minuti di recupero. Il risultato non cambia, vince l’Avellino per 2-0. In aggiornamento…

Aggiornamento del 30 maggio 2021, ore 20.19 – Le dichiarazioni dell’allenatore Piero Braglia: “Fanno un sacco di cose positive, sono molto ordinati, per me il Sudtirol è una squadra forte. Perciò, abbiamo vinto solo il primo tempo, ora bisogna stare attenti perché là sarà una battaglia perché chiaramente loro non ci staranno a farsi buttare fuori da noi. è chiaro, sarà una partita aperfta a tutto, la dobbiamo preparare bene e sperare di fare e sperare di fare una grossa partita sotto l’aspetto di tenere bene il campo, ordinati, con la voglia che stiamo dimostrando, andando anche oltre”

“Noi interpretiamo le partite quando stiamo bene con la test, facciamo questo tipo di partite, l’abbiamo fatto tante volte. A volte ci vengono meglio, a volte ci vengono peggio. Però io penso che questa sia una squadra che ha cuore, ha voglia, una squadra che ha sempre dimostrato nell’arco del campionato che ci possono essere dei limiti ma che va oltre questi limiti con l’atteggiamento che si pone in campo”.

“Secondo me mercoledì sarà tutto un atteggiamento diverso, ci dobbiamo preparare bene, non farci sorprendere, sarà una difficile da portare in fondo”.

Emanuele Santaniello: “Un gol, quello di oggi, che mi dà tanta carica, so quando ho sofferto non riuscendo ad andare a segno. L’importante oggi è il risultato: il 2-0 ci permette di andare lì ed affrontare la partita comunque con un risultato importante”.

“È un Avellino che ci sta mettendo tanto cuore, abbiamo tutti la stessa mentalità, combattiamo su tutti i palloni, e proviamo di dare una gioia a questi tifosi che ci stanno dando tanto anche se non possono entrare nello stadio, però ci stanno dimostrando la loro vicinanza. Certo, abbiamo un buon vantaggio ma guai a pensare che andremo lì a fare una passeggiata perché altrimenti torniamo male”.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com